shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Siamesi Brothers & Skizo – La Macchina del Funk

 

[the_meta]

 

Se cercate Esa de La Grande Truffa del Rap e Tormento di Sotto Effetto Stono non vi resta che andare in cameretta, rispolverare quei dischi e non continuare nemmeno a leggere questa recensione. Se invece sapete accettare che i vostri miti d’infanzia crescano, cambino e modifichino gusti ed attitudine allora potete approcciarvi nel modo giusto a La Macchina del Funk. Dopo l’età dell’oro della scena italiana, tra alti e bassi, il movimento tricolore è cambiato, sono esplose nuove Star con modalità totalmente differenti dai King degli anni ’90 e inizio 2000. Tormento, Esa e Skizo, non sono mai spariti, anzi, però nel corso degli anni hanno preferito continuare più intimamente la propria carriera, nell’underground, senza troppa esposizione, ma con tanta ricerca. Tormento nel corso degli anni è diventato un ottimo soul singer, arma che conferisce al disco in questione un respiro e una musicalità di un livello decisamente superiore alla media. Il suo rap e il suo flow sono rimasti inconfondibili e di classe, anzi “fuoriclasse, pallone d’oro”, per citare una sua strofa. Quel Tormento “sciupafemmine” degli inizi è maturato, è diventato grande, adulto e padre. Esa è forse quello che più è cambiato a livello stilistico. Certi incastri o tecniche che l’avevano reso il King dell’underground sono rimasti, però ha smussato gli angoli, si è reso più diretto e semplice nel lato testuale, più estemporaneo. Forse i fan d’altri tempi non avranno apprezzato, ma ora Esa è in un altro viaggio. Libero, senza schemi, futuristico. Per gli appassionati di Madlib e Doom non sarà difficile notare come il Funky Prez si sia ispirato al loro approccio, molto istintivo, molto freestyle. A volte pesca nel campo dell’indefinito, del “non finito d’autore”, quasi da Jam Session Jazz registrata al microfono. Altre volte potrà risultare più impreciso di un tempo, ma con una spontaneità di certo maggiore. Skizo alle macchine è un maestro, questo non è in discussione. Per il disco coi fratelli Cellamaro ha studiato un sound caldo e positivo. Se generalmente siamo abituati a sentirlo principalmente su atmosfere cupe e fredde, qui ha saputo produrre un album dal gusto funk-soul, solare e intimo. Un vestito perfetto perfetto per la coppia di Mc, pronti a parlare di musica, ricordi e passeggiate con la carrozzina a un parco giochi. Real 100%. I veri artisti non si fermano, sperimentano e cambiano. Possono sbagliare, possono prendere strade non gradite ai fan ma cercano sempre qualcosa di diverso. Diffidate dai musicisti che rimangono sempre la macchietta di se stessi, senza mai provare a mettersi in discussione, quella staticità è spesso frutta di un calcolo. Siamesi Brothers e Skizo, è pura passione, pura spontaneità.

(Stefano Zanoni)

TRACKLIST

01) Intro (Prodotta da Dj Skizo)
02) 1 Giorno Nuovo (Prodotta da Dj Skizo)
03) La Macchina Del Funk (Prodotta da Dj Skizo)
04) Non Rinnego Niente (Prodotta da Dj Skizo)
05) Quinto Elemento (Prodotta da Dj Skizo)
06) Just A Dream feat Marya (Prodotta da Dj Skizo)
07) Stiamo Viaggiando (Prodotta da Dj Skizo)
08) Sto Bene A Casa Mia (Prodotta da Dj Skizo)
09) Suono Unico (Prodotta da Dj Skizo)
10) Fuga Dalla Città (Prodotta da Dj Skizo)
11) Io Ne Voglio Da Te feat Inoki (Prodotta da Dj Skizo)
12) Outro (DJ Skizo E’ Nella Casa) (Prodotta da Dj Skizo)

 

About Stefano Zanoni

Creative Director, hip hop lover e un altro paio di errori meno rilevanti.

Sparati anche questo!

colle der fomento adversus

I Colle Der Fomento hanno fatto un grande disco senza tempo

foto di Daniele Peruzzi Suonerà pure come opinione impopolare ma non nascondo di aver provato …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>