shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Swollen Members – Monsters II

 

[the_meta]

A pochi mesi di distanza dall’uscita di Dagger Mounth il gruppo canadese torna a farsi notare con Monster II, una sorta di sequel della fortunata compilation Monsters in the Closet uscita nel 2002. 15 tracce comprensive di intro, outro ed interlude ci trascinano in un viaggio dalle atmosfere scure e tese tanto care alla band di Vancouver, cornice ideale per le liriche di Mad Child e Prevail che si alternano sul microfono alla perfezione. Il primo con la sua voce acida e rime al vetriolo come in “Broken Mirror”, il secondo con un flow fresco e mai noioso, impreziosito da tecnicismi efficaci e mai forzati come in “Mechanical” traccia che vede anche i cuts di Dj Swamp. I beats quasi interamente prodotti da Rob the Viking strizzano l’occhio ad un sound ‘90s con alcune influenze crossover come in “Honour Combat”. Da notare inoltre l’immancabile collaborazione alle produzioni di Evidence che con “Perfect Storm” mette la sua firma (e che firma oserei dire) su uno dei migliori pezzi dell’album nel quale spicca anche uno strofone di Rakaa Iriscience. Le altre collaborazioni presenti nel disco sono dei californiani Souls of Mischief nell’autocelebrativa “Mean Streets” e di Krondon, Phil the Agony, Opio e A-Plus nella devastante “Execution”. In definitiva questa è l’ennesima conferma per gli Swollen Members che sfornano un altro disco sul loro livello, confermando di essere una delle realtà underground più prolifiche e potenti d’oltreoceano.

(Emanuele Ziggiotto)

TRACKLIST


01) Intro
02) Trust
03) Dream Chaser
04) Perfect Storm feat Raaka Iriscience
05) Broken Mirror
06) Mechanical feat Dj Swamp
07) Agent Orange
08) Heartland
09) Sound Burial
10) Interlude
11) Mean Streets feat Souls Of Mischief
12) Brutal Elaborate
13) Honour Combat
14) Execution feat Krondon, Phil the Agony, Opio & A-Plu
15) Outro

 

 

About Stefano Zanoni

Creative Director, hip hop lover e un altro paio di errori meno rilevanti.

Sparati anche questo!

colle der fomento adversus

I Colle Der Fomento hanno fatto un grande disco senza tempo

foto di Daniele Peruzzi Suonerà pure come opinione impopolare ma non nascondo di aver provato …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>