shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Gangrene (Alchemist & Oh No) – Vodka & Ayahuasca

 

[the_meta]

Rimango sempre convinto che il lavoro di Alchemist sia quello del produttore, mentre al microfono, nonostante i progressi fatti negli ultimi anni, continua a non convincermi più di tanto. Però il feeling che si crea tra lui e Oh No quando uniscono le forze per dare vita ai lavori firmati Gangrene è impressionante e fa passare questi aspetti, altrimenti decisivi, in secondo piano. Vodka & Ayahuasca, secondo lavoro come Gangrene se si escludono un ep e un disco con Roc Marciano, non cambia la direzione presa dal duo: underground rap che non concede una virgola al mainstream e al gusto del momento. Senza però risultare mai monotono, visto che i due passano da pezzi iperclassici e con un suono un po’ alla Premier come “Flame Throwers”, a pezzi decisamente allucinati (un po’ il loro marchio di fabbrica) come “Dark Shades” con Evidence e Roc C per arrivare a tracce hardcore come “Gladiator Music” assieme a Kool G Rap. A proposito del buon vecchio G Rap: è sempre un piacere sentire un maestro del rap continua a sputare come se il tempo non passasse mai, dando lezioni ai rapper della nuova scuola in ogni 16. Il featuring del rapper veterano del Queens è anche l’unico che esce un po’ dalla cerchia ristretta di Alchemist & Oh No, che per il resto ospitano collaboratori di lunga data come Evidence, Roc Marciano, Roc C e Prodigy dei Mobb Deep. Una scelta felice, visto che uno dei punti di forza del disco sta nella omogeneità del lavoro (tutti i beats sono prodotti dal duo), che suona come un lavoro studiato e che segue una linea precisa, a differenza dei troppi album usciti in questi anni che spesso sembrano raccolte di pezzi più o meno riusciti.  Vodka & Ayahuasca va ascoltato dall’inizio alla fine (dura solo 40 minuti) senza stare troppo a pensare a qual è la hit del disco o quali sono i pezzi da skippare. L’obiettivo è entrare nelle menti non troppo sane di Oh No & Alchemist: godetevi il viaggio.

(Daniele “Spu” Signorelli)

TRACKLIST

01) Intro – The Mixings (prodotto da Oh No)
02) Gladiator Music feat Kool G Rap (prodotto da Oh No)
03) Flame Throwers (prodotto da Oh No)
04) Drink It Up feat Roc Marciano (prodotto da Alchemist)
05) Auralac Bags (prodotto da Oh No)
06) Vodka & Ayahuasca (prodotto da Oh No)
07) Dump Truck feat Prodigy (prodotto da Alchemist)
08) Due Work (prodotto da Alchemist)
09) Odds Cracked (prodotto da Oh No)
10) Top Instructors (prodotto da Oh No)
11) Dark Shades feat Evidence & Roc C (prodotto da Alchemist)
12) The Groove (prodotto da Oh No)
13) Livers for Sale (prodotto da Alchemist)
14) Outro – The Downsides (prodotto da Oh No)

About Stefano Zanoni

Creative Director, hip hop lover e un altro paio di errori meno rilevanti.

Sparati anche questo!

colle der fomento adversus

I Colle Der Fomento hanno fatto un grande disco senza tempo

foto di Daniele Peruzzi Suonerà pure come opinione impopolare ma non nascondo di aver provato …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>