shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Prodigy (of Mobb Deep) – H.N.I.C. 3

 

[the_meta]

Potrà anche chiamarsi H.N.I.C. 3, ma tutti i fan di Prodigy e dei Mobb Deep non potranno davvero considerare il nuovo mixtape del rapper simbolo del Queensbridge il terzo capitolo della saga solista che ha regalato all’hip hop due capolavori come l’H.N.I.C. del 2000 e il suo seguito del 2008, che avrà avuto decisamente meno successo, ma a livello qualitativo è stato un ottimo prodotto.
E Prodigy, che ha sempre ammesso di lavorare con un’ottica “strictly business”, ha deciso di sfruttare la notorietà del marchio per lanciare il suo ultimo lavoro solista uscito in partnership con Complex.com. Una decisione presa probabilmente anche per dimenticare in fretta il quasi-fallimentare ep con il partner di sempre Havoc: Black Cocaine e in attesa che esca il nuovo album in collabo con Alchemist. In effetti, da quando Prodigy nel 2011 è uscito di prigione dopo una permanenza di tre anni e mezzo, le sue idee sono state parecchio confuse. Inizialmente si è chiuso in studio con Havoc promettendo un nuovo disco dei Mobb Deep che non sarebbe uscito finché non fossero stati sicuri di aver prodotto una bomba. Dopo mesi e mesi è uscito un ep di cinque tracce, appunto Black Cocaine, abbastanza deludente e che ha ricevuto pochissima attenzione, ma che doveva essere solo un prequel all’atteso album. Fatto sta che subito dopo Prodigy ha iniziato ad annunciare prima un nuovo lavoro con Alchemist e poi H.N.I.C. 3, che alla fine ha visto la luce.
La cosa buona è che nonostante tutto il tape è uscito fuori davvero bene, a partire dall’intro da brividi, su un beat di Little People, fino a quello che è probabilmente il pezzo migliore di H.N.I.C. 3: “That’s Nasty”, non a caso prodotta da quei Sid Roams che negli ultimi anni sono stati i migliori interpreti del suono Infamous. Non manca la presenza di Havoc, che produce cinque beats e partecipa a tre pezzi, tra cui uno dei pezzi migliori: “They Scared”. Una bella inversione di rotta rispetto agli ultimi lavori solisti di P, in cui il socio di sempre si vedeva poco o niente. Ma non è un caso: negli undici pezzi del tape è chiaro come siano presenti parecchie canzoni destinate all’album ufficiale dei Mobb Deep e qui riciclate. La speranza è che siano pezzi scartati dall’album che uscirà, il timore è che siano stati usati perché tanto l’album non si farà, viste anche le tante incomprensioni che i due si portano dietro da anni (stando all’autobiografia di Prodigy, lettura straconsigliata a tutti i fan).
In definitiva H.N.I.C. 3 è un bel mixtape che sazierà per un po’ gli appetiti dei fan di Prodigy e Mobb Deep, in cui non mancano partecipazioni di rapper del momento, French Montana, Cory Gunz, Waka Flocka (mancano invece, purtroppo, beats di Alchemist e collabo con gli Infamous Mobb) e riempito a dovere con sedici bonus track che contengono i più recenti featuring di P. Un lavoro comunque for-fans-only, sperando che sia un nuovo punto di partenza per un carriera che sembra attraversare un momento di stallo.

(Daniele “Spu” Signorelli)

TRACKLIST

01) Intro – Redemption Songs (prodotta da Little People)
02) Lay Low feat French Montana (prodotta da Harry Fraud)
03) That’s Nasty (prodotta da Sid Roams)
04) Extreme (prodotta da Havoc)
05) I’m From The Trap feat French Montana (prodotta da Havoc)
06) Make A Hole feat Havoc and Lady Luck (prodotta da Havoc)
07) Great Spitters feat Cory Gunz (prodotta da Havoc)
08) They Scared feat Havoc and Waka Flocka (prodotta da Havoc)
09) Slaughterhouse (prodotta da SC)
10) Getting Closer feat Havoc and Estelle (prodotta da Justice League)
11) Look In My Life (prodotta da Mr. Porter)

About Stefano Zanoni

Creative Director, hip hop lover e un altro paio di errori meno rilevanti.

Sparati anche questo!

Sfera Ebbasta, Famoso

‘Famoso’ di Sfera Ebbasta è un marker storico

Come era prevedibile, il nuovo album di Sfera Ebbasta si è preso il centro dell’attenzione …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>