shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

FRITTATE #02

 

Mentre la notizia dell’ennesimo rinvio della data di uscita del suo LongLiveA$AP viene data qualche giorno prima della data stessa (l’album è stato rimandato all’inizio del 2013 per problemi sulla dichiarazione di alcuni “sample”), A$AP Rocky continua il tour per il Nord America assieme alla sua A$AP Mob, Schoolboy Q e Danny Brown.
Per la data di Oakland (California), il “Pretty Flako” ha preparato una bella sorpresa: Too Short e E-40, pionieri della scena West Coast, lo raggiungono sul palco per un paio di pezzi. “Blow The Whistle” per Too Short e “Function” per E-40: delirio sotto il palco ma anche sopra non si scherza!!!

 

 

I due colossi della Bay Area hanno appena fatto un lavoro assieme dal titolo History Channel (Function Music & Mob Music): un doppio album dove “Function Music” si basa su nuove sonorità e ” Mob Music” sul vecchio stile che ha caratterizzato la storia dei due. Kurupt e Ice Cube sono due fra i diversi artisti presenti nella lunga tracklist.

 

 

Il primo video rilasciato è “Dump Truck”: brano contenuto nella parte “Function” che vede la partecipazione di Travis Porter e Young Chu.

 

 

A$AP Rocky non è comunque un “novizio” per questo tipo di sorprese. Il nostro sa bene come dare show nelle diverse tappe dei suoi live e, quando gliene capita l’occasione, è solito “pagare tributo” agli artisti che per lui hanno, e tuttora rappresentano, fonte di ispirazione.

Durante il Coachella 2012, uno dei più grossi festival attualmente esistenti che si svolge dal 1999 in California, Master P (assieme a suo figlio Romeo, già Lil’ Romeo) irrompe sul palco per un’infuocata “Make’em Say UHH”: inutile dire che le persone sul palco si moltiplicano. A$AP salta come un pazzo… ma conosciamo la sua devozione per Master P dati i numerosi riferimenti a quanto sia “Bout It Bout It” nei suoi testi.

 

 

Nella recente data di Cleveland (Ohio), A$AP, durante il live chiede alla sua “Mob” di fermarsi un attimo… “siamo a Cleveland questa stasera“: “Thuggish Ruggish Bone” dei Bone Thugs-N-Harmony parte accompagnata dalle braccia alzate del pubblico.

 

 

“Thuggish Ruggish Bone” è stato il primo singolo di Creepin on ah Come Up: EP di debutto del famigerato gruppo di Cleveland nel 1993. Fu però nel 1995 con “1st of tha Month”, primo singolo dell’album E. 1999 Eternal, che la band dell’Ohio scalò le classifiche entrando per la prima volta nella TOP 20 di Billboard per poi essere nominata l’anno successivo al “Grammy Award” (E. 1999 Eternal fu l’album tributo al loro produttore esecutivo, Eazy-E, scomparso 4 mesi prima dall’uscita dello stesso).

 

 

Yeah we having a celebration, I love to stay high

recitavano i versi di Krayzie Bone… e quegli stessi versi sono stati presi nell’hook di “Celebration” di The Game.
“Celebration”, alla quale partecipano Lil Wayne, Chris Brown, Tyga e Wiz Khalifa, è il primo singolo di Jesus Piece: quinto album dell’artista di Compton (Calfornia) previsto per l’11 dicembre prossimo.

Il brano riporta alla memoria la famigerata “1st of tha Month” anche per lo stile “extrabeat” con il quale The Game, assieme ai diversi ospiti, “cavalca” la produzione di Cool & Dre.

Il rapper californiano ha inoltre promesso che ogni domenica, fino all’uscita dell’album, pubblicherà un regalo/nuova traccia. La parola d’ordine è #SundayService e la prima di questa serie non poteva essere altro che una versione speciale di “Celebration” assieme ai Bone Thugs-N-Harmony.

 

 

 

Il secondo regalo (per adesso) è “Holy Water”: chi segue la scena dubstep riconoscerà al volo il sample di “Changes” di Mala, anthem su Deep Medi Musik del 2007.

 

 

 

Altra traccia che dovrebbe essere presente in Jesus Piece è “HVN4AGNGSTA feat. Master P” con produzione Dj Premier!!! serve altro? Se vi serve altro vi diciamo che nell’album dovrebbe esserci un pezzo chiamato “I Don’t Remember” con Future e Young Jeezy. La produzione è “Mike Will made it…

Mike Will, produttore di Atlanta (Georgia), si sta facendo notare parecchio ultimamente siglando diverse hit.
Per rinfrescarvi la memoria, la version di “No Lie” di 2 Chainz con Drake, contenuta in Based on a T.R.U. Story, è di sua produzione…

 

 

Un’altra di queste è sicuramente “Bandz A Make Her Dance” del “Three 6 Mafia” Juicy J assieme a Lil Wayne e 2 Chainz.

 

 

Vi consigliamo di recuperare, se il ragazzo è di vostro gradimento, i mixtape Est. In 1989 (Last Of A Dying Breed) e Est. In 1989 (Part 2) per farvi un idea del suo lavoro.

Lo stesso Juicy J, recentemente affiliato alla Taylor Gang di Wiz Khalifa, è molto attivo di questi tempi.
Una delle sue ultime apparizioni è quella in “My Hoes They Do Drugs” assieme a Pusha T nel singolo di debutto su Epic di uno dei nuovi talenti di Chicago: King L.

 

 

Dope & Shrimp, titolo dell’album, vedrà presto la luce. Nel frattempo King Louie rilascia il video di uno dei suoi cavalli di battaglia: “Val Venis”.

 

 

Shout out to Derrick Rose, man that n***a nice
Shout out to L-E-P, Jay Boogie right?
Chief Keef, King Louie, this is Chi, right?

Così recitano gli ultimi versi di Kanye West nel suo remix di “I Don’t Like” di Chief Keef (ultima traccia di Cruel Summer, disco/compilation della GOOD Music).
Riguardo a Chicago, quindi, possiamo constatare il fatto che la cosiddetta “Drill Scene” cittadina è in continuo fermento…!!! La combriccola “GBE / 3HUNNA” sta facendo parlare di se sia per la quantità di tracce e mixtape rilasciati sia per i fatti di cronaca riguardanti i suoi affiliati… ma… tralasciando i fatti di cronaca (ahimè spiacevoli), diciamo che Chief Keef sta lavorando sodo per l’uscita di Finally Rich che dovrebbe vedere luce il 18 dicembre per Interscope Records.

 

 

Il 19 novembre sarà invece disponibile su iTunes il primo singolo “Love Sosa” per il quale è già stato rilasciato il video. Chiaramente: “Young Chop on the beat“.

 

 

Sempre Young Chop, produttore della crew che caratterizza il tipico suono del movimento, firma la produzione di “Us”: primo singolo di Lil Reese a lavoro per il futuro album su Def Jam.

 

 

Ancora Lil Reese ha fatto uscire un secondo singolo: “Traffic”. La traccia, assieme a Chief Keef, è già disponibile, come la precedente, negli store digitali… anche se inutile dirlo… “Young Chop on the beat“.

 

 

Un altro artista che non si è riposato per niente in questo 2012 è Curren$y.
Il rapper di New Orleans (Louisiana), che nella sua carriera è passato dalla No Limit di Master P alla la Cash Money di Birdman fino alla Young Money di Lil Wayne, in questo anno ha già rilasciato 2 album (Muscle Car Chronicles e The Stoned Immaculate) e 3 EP (Here…, #The1st28 con Styles P e Cigarette Boats con Harry Fraud). Per quanto riguarda i mixtape, senza contare i lavori a nome del collettivo Jet Life: Priest Andretti è fresco fresco e ve ne consigliamo il download mentre vi guardate il trailer qua sotto.

 

 

Visto che abbiamo già nominato Master P diverse volte senza soffermarsi, diciamo che il numero uno dei No Limit Soldiers sta lavorando al suo tredicesimo album Boss Of All Bosses previsto per il 2013. Entro questo anno Percy Miller dovrebbe invece rilasciare Al Capone: mixtape di presentazione dell’album.

Per adesso accontentatevi di ascoltare il singolo, assieme a Problem e Eastwood, “Dwight Howard”: dedica al cestista dell’NBA che ha debuttato questo anno con i Los Angeles Lakers.

 

 

Anche questa frittata è pronta… e anche questa volta gli ingredienti sono molti…

(Duccio)

About Duccio

collezioni dischi, mischio dischi, ascolto dischi, faccio beat, scrivo, bevo Tassoni, scusi, grazie, prego, tornerò...

Sparati anche questo!

Sfera Ebbasta, Famoso

‘Famoso’ di Sfera Ebbasta è un marker storico

Come era prevedibile, il nuovo album di Sfera Ebbasta si è preso il centro dell’attenzione …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>