shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

I Das Racist si sciolgono (?)

Giornata triste per chi ama il rap e non si prende troppo sul serio. I Das Racist, gruppo hiphop di Brooklyn un po’ indiano, un po’ cubano, erano Himanshu, Kool A.D. e Dapwell. Già, erano, perchè l’altro ieri durante un live solista in Germania, Himanshu ha affermato che avrebbe fatto un pezzo del gruppo ma che i Das Racist non esistono più come band. Il giorno dopo, la brutta notizia trova conferma in un tweet di Kool A.D. dove scrive che lui ha lasciato i Das Racist ben due mesi fa ma che il loro manager aveva chiesto a loro di non dare ancora l’annuncio. Himanshu ha poi risposto al tweet dicendo che addirittura non si ricordava neanche di aver detto la frase riguardo alla loro rottura. Certo conoscendo i Das Racist e quanto poco si prendano sul serio, ci si può aspettare di tutto.

Potrebbe essere il loro ennesimo scherzo, anche se, sempre su twitter, hanno affermato entrambi più volte che la cosa è seria. Certo non aiuta la loro tesi anche le dichiarazioni ironiche di Dapwell, l’hypeman del gruppo, che dice al magazine Spin di essere addirittura depresso perchè i Das Racist erano per lui un ottimo mezzo per dare soldi in maniera facile e ora sa che non sarà più così facile procurarseli. Dapwell continua affermando che avevano in mente di rompere intorno al maggio scorso, ma avevano un accordo discografico e volevano fare un altro album, un tour d’addio e lasciare una dichiarazione di rottura alla loro maniera, ovvero divertente, scema e stupida.
Insomma non si sa davvero cosa ci si può aspettare dal trio di New York, se stiano scherzano o se si tratta di un scherzo dentro a un altro scherzo citando il pezzo “hahahaha jk?”, per ora non ci resta che incrociare le dita e sperare che uno dei gruppi più interessanti degli ultimi anni della scena rap continui a sfornare lavori con il loro tipico marchio di fabbrica che ci ha regalato tante risate.

(@__Koki)

About Koki

Amo l'hip hop, il vino rosso, disegnare chiese e vincere. Il mio vero nome è Jorge ma nessuno lo sa pronunciare.

Sparati anche questo!

Madame

Il rap italiano ha bisogno delle donne

Nella storia delle donne nel rap in Italia ci sono state alcune comete, alcune hanno …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>