Home / FEATURED / Mezzosangue – Musica Cicatrene Mixtape

Mezzosangue – Musica Cicatrene Mixtape

 

[the_meta]Mezzosangue aveva già stimolato in noi interesse, o almeno dubbio, circa la sua identità: una figura dalle rime e strofe potenti, come già in Capitan Futuro Rap Contest aveva dimostrato, con passamontagna e lingua affilata. Poi sono usciti i tre video “Piano A”, “Never Mind” e “Secondo Medioevo”; tre tra le produzioni che godono di essere “support by” Blue Nox Academy, che in occasione dell’uscita del mixtape di Mezzosangue sulla propria piattaforma, ha lanciato anche un progetto ambizioso che volge a “dare maggiore visibilità e a contribuire alla crescita di nuovi, e non solo, artisti”; devo dire che con questo mixtape, Mezzosangue se lo è meritato. Ancora una volta Roma c’è: Musica Cicatrene è un’altra testimonianza di una città che suona forte hardcore, e lo fa anche bene.
Mezzosangue non ha un futuro, figurati un presente. In fondo potrebbe essere uno chiunque, un tuo amico, il tuo vicino di casa: di sicuro è uno di noi, nel senso che non se la passa bene. Musica Cicatrene è un articolato spazio in cui la rabbia e la delusione sembra facciano a botte per stabilire quale delle due prevalga sull’altra: una conflitto in cui ci si abbandona alle stesse, rendendo possibili tracce come “Capitan Presente” o “Secondo Medioevo” che lasciano l’amaro in bocca, nella memoria di una società che si sta sgretolando pian piano, sotto i nostri occhi.
Chiunque si celi dietro quel passamontagna è molto incazzato, questo è certo: lo conferma anche l ‘outro di chiusura al mixtape, “Incazzato Nero”, un feroce monologo estratto dal film “Quinto Potere”.
Ma d’altronde come dargli torto? La determinazione non manca, e mezzosangue tira fuori tutta la sua grinta in un primo lavoro dal gusto un po’ acerbo ma verace, come in “esistenzialismo” dove prevalgono le domande e i dubbi, come evidenzia il dialogo che chiude la traccia, tratto da un’altra pellicola, “Waking Life”.
Le strumentali scelte da Mezzosangue, sono state affidate alle mani di Squarta per Rugbeats Studio (dove il mixtape è stato registrato, missato e masterizzato) e Cookie Monsta Prod, non presentano novità assolute ma scorrono fluide e ben curate: ognuna graffia il tempo ai ritmi scanditi e incalzanti dell’hardcore, come il breve skit “Shylok” o il beat di “Still Proud” dimostrano e inoltre si fondono perfettamente con un flow che Mezzosangue riesce a far suo. Niente featuring: Mezzosangue è il solo che ci guida a partire dall’intro (originariamente caricato su youtube già un anno fa con altre tracce, accompagnate da un altro titolo di raccolta, “Black Block”).
In generale un mixtape di tutto rispetto, ma che mantiene un equilibrio e un flusso statici che infieriscono certo 12 colpi rapidi e potenti.

(Ginevra Melazzi/@GinniGyal)

TRACKLIST

01 – Intro
02 – Musica Cicatrene
03 – Esistenzialismo
04 – Still Proud
05 – Capitan Presente
06 – Soldiers
07 – Piano A
08 – Mezzo-sangue
09 – Never Mind
10 – Secondo Medioevo
11 – Shylock
12 – Incazzato Nero (outro)

About Koki

Amo l'hip hop, il vino rosso, disegnare chiese e vincere. Il mio vero nome è Jorge ma nessuno lo sa pronunciare.

Lascia un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>