shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

“Morsi Contati” Kiave – Solo Per Cambiare Il Mondo


“Morsi Contati” è un modo per gustarsi un album con i commenti dell’autore stesso. La rubrica offre la possibilità di seguire i dischi dei migliori artisti della scena assaporandoli traccia per traccia, boccone per boccone. Il cuoco di questa puntata è Kiave, rapper cosentino di Blue-Nox. Boccone per boccone gustiamoci il suo nuovo album Solo Per Cambiare il Mondo.

1) Hardcore Gentleman
Kiave)
Questo potrebbe essere definito a tutti gli effetti l’intro del disco, in cui tratto dei punti fondamentali con molta più fermezza del solito, come ad esempio la differenza fra il collezionare fan e il creare qualcosa di diverso. In questo brano spiego anche il titolo del disco, ci tengo molto perché la gente pensa che il titolo sia ambizioso, e lo è in realtà, ma ha un motivo determinante, tutt’altro che presuntuoso… ascoltare per credere!

2) SunTzu
Kiave)
Il brano è ispirato al libro di SunTzu, “L’arte della guerra”, e qui cerco di fare capire che la vera vittoria si ha quando la guerra viene evitata. Il pezzo è uscito da un po’, e mi sono reso conto che il messaggio contro le armi, fortemente presente nel video, è arrivato a molti giovani che cantano a squarciagola il ritornello dal vivo, questo mi piace e stimola per fare ancora di meglio.

3) Welcome con DJ Double S
Kiave)
Pezzo “festaiolo” che ripercorre alcuni canoni del rap mondiale, in cui l’mc dimostra quello che sa fare a livello tecnico e lirico, per poi lasciarsi andare in un ritornello danzereccio per far muovere la gente durante i live. Dopo questa descrizione da giornalista (ride ndr) posso dire che è uno dei pezzi che mi piace di più fare live, perché la gente balla davvero, e danzare mentre si riflette, penso sia la combo migliore!

4) 11 Storie
Kiave)
L’argomento trattato è quello del precariato dell’arte, vengono snocciolate 11 storie di artisti costretti a fare un altro mestiere per vivere in una nazione che non dà il giusto peso all’arte. Il pezzo è nato da una discussione con un mio amico artista in cui immaginavamo di essere nati in un altro stato, anche europeo, dove ci avrebbero trattato sicuramente con più dignità, perché “altrove” lo stato preserva i propri artisti, non cerca di prosciugarne le forze o cercare di guadagnare a dismisura su di essi.

5) Ill Dojo con Musteeno, Hyst, DJ Tsura
Kiave)
Pezzo in cui noi tre cerchiamo di sovrapporre le arti musicali dell’Hiphop alle arti marziali di alcune antiche discipline orientali. Da sempre l’Hiphop, per me, è più paragonabile ad un arte marziale che a certo Pop televisivo. Loro due sono due artisti incredibili, e anche delle persone “speciali”, meritano tanto!

6) Identità con Brunori Sas
Kiave)
Qui abbiamo cercato di far incrociare due mondi, quello del rap e quello del cantautorato Italiano di cui Brunori è uno dei massimi esponenti. L’aggiunta di molte parti suonate nel pezzo, lo rende molto musicale e “groovoso”, cosi da poter fornire un tappeto degno al concetto espresso, e cioè quello che la propria Identità non va mai data per scontata. Per me è stato davvero un onore ospitare un artista del calibro di Brunori in un lavoro cosi complesso.

7) Di Che Stiamo Parlando
Kiave)
Questo pezzo è basato sull’ironia, in cui vengono trattati tutti quei temi, prevalentemente televisivi e politici, talmente assurdi da portarci a pensare che sia tutto uno scherzo. Perché ormai in Italia è cosi, sembra tutto una grossa presa per il culo, per quanto è assurdo il modo in cui i potenti cercano di arricchirsi senza il minimo ritegno. Poi in questo pezzo non siamo solo io e Squarta eh, ma anche due grandi artisti che purtroppo ci hanno lasciato, chissà chi li ha riconosciuti…

8) Se Non Spendi Ti Spegni con Mad Buddy
Kiave)
Qui si cerca di mettere luce sul problema legato all’economia nel nostro paese, in cui un uomo viene valutato in base al proprio reddito e non per quelle che sono le proprie capacità. Vox P mi ha inviato un solo beat per l’album cioè questo, mi è piaciuto subito, appena è partito. Conosco anche il campione originale ed è un pezzo che adoro! Poi Buddy ha reso tutto perfetto, la sua strofa ti entra in testa e non se ne va più.

9) Italian Freestyler Pt2 con Clementino, Ensi
Kiave)
In questa traccia ci siamo alternati per cercare di dare una risposta a tutte le persone che spesso non riescono a credere al fatto che in quel momento si stia improvvisando davvero, si stia facendo “Free Style”. Noi tre siamo amici, e penso sia ora di svelare a tutti la verità, io scrivo i testi sia a Clementino che ad Ensi, per questo sono cosi forti (ride ndr). Logicamente scherzo! Non facciamo danni. Se qualcuno un giorno leggerà le discussioni che facciamo noi tre su WhatsApp… lasciamo stare va!

10) Quello Che Non Ho
Kiave)
Tengo tantissimo a questo pezzo, mi sono impegnato un sacco nella scrittura di questo testo, e canto anche io il ritornello. E’ il rifacimento di un pezzo di uno dei miei artisti preferiti di sempre, di un vero e proprio maestro della rima, cioè Fabrizio De Andrè. So che dalla scena non verrà accettato/capito subito, ma è un pezzo che non potevo non fare, e vi dirò di più… sto già rifacendo, sempre in chiave Rap logicamente, un’altra traccia di De Andrè, ma tempo al tempo.

11) L’Ultima Notte con Hyst
Kiave)
Tipico storytellling dell’accoppiata Kiave/Hyst in cui il primo descrive un incontro con una sua ex in procinto di sposarsi, mentre il secondo ammorbidisce l’atmosfera con uno dei suoi soliti ritornelli, pregni di contenuto e melodia. Nella terza strofa ho cercato di raccontare la “trombata” distanziandomi dai soliti cliché del caso, mettendoci sia poetica che puro “arrapamento linguistico” consentitemi il neologismo.

12) Non Ce La Fai
Kiave)
L’ho composto un giorno in cui qualcuno ha scritto su Facebook che era superiore a rapper come me. La sera dopo si è trovato sullo stesso palco con me a fare freestyle, e lì ha capito che “Non regge il paragone”.

13) Non Ho Mai Visto con Mecna e Ghemon
Kiave)
Che dire, loro due sono fra i miei migliori amici di sempre e fra i miei artisti preferiti di sempre. Il pezzo è nato in modo molto naturale ed è arricchito da un super beat di Ciccio Stokka, un mago delle macchine. Ghemon ha scritto il ritornello a casa mia in 15 minuti, ma vi rendete conto di cosa ha tirato fuori?

14) Cellula Impazzita
Kiave)
Ci si avvicina alla chiusura ed è giusto fare il punto della situazione, questa traccia è una sorta di riassunto generale del disco, dei suoi concetti politici e della sua voglia di rivoluzione, un disco che suona come una “Cellula Impazzita sfuggita al controllo”, quasi come l’armaggeddon per il mondo delle banalità. Il beat di Fid è un capolavoro secondo me, ma Fid non ha bisogno di presentazioni ormai!

15) Il Lungo Addio
Kiave)
Questa è una sorta di lettera all’Hiphop da parte di un suo soldato stanco di combattere che vorrebbe vedere ora, dopo anni di sacrifici, qualcosa in cambio. Scritto in un momento di forte crisi, il pezzo risulta essere pungente e pone nuovamente l’ascoltatore di fronte la miseria artistica che regna in questa nazione. Nel pezzo era presente una terza strofa, che con Fid abbiamo deciso di tagliare, perché davvero pesante. Con questa canzone mi sono sfogato come non mai, ma nella terza strofa avrei fatto male a tanta gente, e non è ancora tempo, ma sicuramente, un giorno, la ascolterete.

About Stefano Zanoni

Creative Director, hip hop lover e un altro paio di errori meno rilevanti.

Sparati anche questo!

Future 2

Future: l’onestà del dolore che ha cambiato la trap

Nella scena musicale di oggi, in Italia e non, l’hip hop la fa ormai da …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>