shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

“Morsi Contati” Mecna – Disco Inverno (Rare & Unreleased)

 

“Morsi Contati” è un modo per gustarsi un album con i commenti dell’autore stesso. La rubrica offre la possibilità di seguire i dischi dei migliori artisti della scena assaporandoli traccia per traccia, boccone per boccone. Lo chef del giorno è Mecna, uno dei rapper più interessanti dell’ultimo anno. Gustiamoci il suo Disco Inverno Rare & Unreleased.

1) Sul Serio RMX feat. Mezzosangue & Johnny Marsiglia

Mecna) Avevo voglia di portare aria fresca a questo pezzo, sia per quanto riguardava l’arrangiamento (avevamo sperimentato delle piccole variazioni sul teaser del disco) sia per quanto riguardava i featuring. Nel disco c’è l’imponente featuring di Bassi, con cui ho avuto il piacere e l’onore di collaborare già nel suo mixtape “Tutti a casa”. L’idea era però di affiancarmi a due giovani, due come me che si stanno affacciando prepotenti a fare qualcosa di buono in questa cosa dell’Hiphop italiano. E chi potevo chiamare se non Johnny e Mezzo?

2) Due Passi (Unplugged)

Mecna) Allora, partiamo dal presupposto che il mio sogno è suonare il rap con gli strumenti. Detto questo, quando posso, sperimento varie formule e per questa versione unplugged di “Due Passi” non potevo non collaborare con uno dei personaggi più poliedrici che conosco, cioè Hyst, che guardacaso era l’host del ritornello di questo pezzo. Ci siamo visti e abbiamo provato ad arrangiare il pezzo con la sola chitarra, il basso suonato dal mio amico foggiano Alessandro Cianci e Dj Dust che tagliava dei campioni. Ci eravamo accorti che però mancava qualcosa, allora Hyst ha suggerito di chiamare dei violini, e così abbiamo fatto. Sono contento del risultato perché questa versione conferisce al brano una nuova sfumatura, nettamente diversa dall’originale contenuta nel disco.

3) Nessun Altro

Mecna) Credo che questo pezzo segni la linea di demarcazione che c’è tra Disco Inverno e quello che verrà. Quando ho ricevuto questo pazzo beat da Clefco ero in vacanza a Foggia e mi sono subito segnato la linea melodica di ritornello, che poi ho completato una volta a Milano. Il pezzo parla del senso di ineguatezza che spesso mi pervade, una sorta di ribellione ad uno stallo mentale e concreto delle istituzioni ma anche della gente, quella che ti sta attorno. Sono particolarmente legato a questo pezzo perché esprime alcuni miei punti di vista e fa trasparire quanto in realtà, quando non sono innamorato o quando non finisco ubriaco nel video di un collega, girino i coglioni anche a me.

4) Capirai feat. Stokka

Mecna) Qui sono riuscito ad unirmi con uno dei migliori produttori che ci sono attualmente in Italia, Big Joe, ed una penna sublime, Stokka. Ho sempre amato il modo di scrivere di Ciccio ma non eravamo mai riusciti a concludere l’affare, tanto che quando ci dicemmo per l’ennesima volta “Oh, dobbiamo fare qualcosa assieme” ho preso la palla al balzo e gli ho passato il provino di “Capirai”. Tra le altre cose, il pezzo è nato per parlare del tentativo di tenere separate, ma allo stesso tempo unite, le attività musicali da quelle lavorative. Lui come me ha un lavoro e spesso è difficile mantenere la lucidità per non mollarlo e dedicarsi a pieno alla musica. Ma dall’altra parte questa è anche una forza, per come la vedo io, ma lo capiscono in pochi.

5) Serivrà Una Scala (Unplugged) feat Andrea Nardinocchi

Mecna) Come ho detto spesso, questo è stato il primo pezzo che ho scritto per “Disco Inverno”, ce l’ho appiccicato addosso. Con questo unplugged abbiamo voluto un po’ cavalcare l’onda di una buona annata sia per me che per Andrea, tra Sanremo e un super disco, donando al pezzo un arrangiamento minimale in cui l’unica cosa che ne esce fuori è la voce, le parole, il sentimento. Qualche mese fa scrissi una cosa su Facebook, postando il pezzo, credo riassuma il senso e quello che c’è nella mia testa quando lo canto: Questo pezzo parla di quelle volte in cui qualcuno se ne va e tu non vorresti. Alcune di quelle volte vorresti fuggire, ma altre volte ancora non puoi scappare nè in longitudine nè in latitudine, dovresti uscire proprio dall’atmosfera. Ma chi ce li ha i soldi per una navicella spaziale? Quindi pensi che una scala ti possa essere utile, come in quella puntata di South Park dove Kyle, Cartman e Stan ne costruiscono una per raggiungere Kenny in cielo. Tutto bello, ma tanto non serve a niente, resti solo, a un passo da…

6) Compresse Di Sogni

Mecna) Dio benedica Clefco. A parte questo qui c’è un po’ un riassunto del mio ultimo anno, in cui sono successe tante cose belle a livello artistico ed ho un po’ racchiuso il mio stato d’animo. Il ritornello è chiaro, la voce che ti ripete che non ce la fai, che non ce la farai mai, nel momento stesso in cui però la stai facendo e ti regala emozioni, soddisfazioni, ma dall’altra parte ti butta per terra perché vedi attorno a te quelli che non dovrebbero prendersi tutto. È il tipico sfogo che si mischia ad un grazie, che si mischia ad un vaffanculo, che si mischia a un “quasi quasi mollo” che si mischia ad un “vi farò il culo a tutti”.

7) Aeroplani (CD Bonus Track)

Mecna) Si parla di volare, di vuoti d’aria e di atterraggi più o meno morbidi dove di solito non applaude nessuno.

About Stefano Zanoni

Creative Director, hip hop lover e un altro paio di errori meno rilevanti.

Sparati anche questo!

Mumble rap

Che cos’è il mumble rap?

Così come in politica, anche nel mondo del rap ci sono sempre state (almeno) due …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>