shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Salmo sta per abbandonare la sua celebre maschera?

 

Abbiamo parlato spesso delle abilità di Salmo. Un artista che è arrivato sulla scena del rap italiano da pochi anni, ma con consapevolezza e lungimiranza. E’ infatti stato capace di muovere un pubblico sempre trasversale creando brani dalle molteplici ispirazioni, pronti a soddisfare i palati più diversi. Questo sia nella scelta delle basi, molto attenta, che l’ha portato ad inserire molta elettronica, con virate forti nella dubstep più oscura, fino ad arrivare a Midnite nel quale si è prestato a provare sonorità da rap classico grazie al supporto di Big Joe, regalando anche un brano dal richiamo reggae. Poi anche la scelta dei testi ha sicuramente influito. Una miriade di citazioni tratte da film e canzoni inerenti a temi di attualità o comunque vicini al sentimento più diffuso in quel momento. Il tutto condito con un gusto forte per riferimenti splatter e grotteschi, d’impronta forse più rock o metal. Fin dagli inizi Salmo si è creato così un immaginario forte, capace di fare presa su diversi ascoltatori, attirando anche molte persone lontane dall’universo del rap italiano. Ciò è avvenuto anche grazie a un’attenta creazione del suo personaggio, anche al di fuori della musica. Fattore che ha contribuito a ciò in modo determinante è stato sicuramente l’uso della maschera. Un simbolo forte che gli ha permesso da un lato di distaccarsi dal mondo del rap classico ponendosi come diverso, e dall’altro gli è servito come elemento caratteristico con cui essere identificato. Ultimamente però stanno emergendo diversi elementi che portano a pensare che Salmo voglia liberarsi di quella maschera, forse superata e non più utile al suo scopo visto che ora il suo immaginario è riconoscibile a prescindere da questa. Per fare ciò però sembra che l’artista stia procedendo a piccoli passi. Prima di tutto nella copertina di Midnite per la prima volta appare senza maschera; la troviamo solo all’interno del booklet, ma l’ha in mano un bambino che se l’è tolta. In secondo luogo negli ultimi video la maschera è sparita. In “Russel Crowe” addirittura Salmo nel giocare a un videgame in stile arcade spara a personaggi con quella maschera. Vedere per credere.

Se poi si guardano anche le ultime immagini che ritraggono Salmo nei vari giornali e siti scopriamo che anche lì l’artista sardo ha deciso di non mostrarsi con la maschera. Siamo dunque di fronte all’abbandono di uno degli elementi centrali che hanno permesso a Salmo l’adozione di un’immagine precisa di se stesso? Forse sì e non solo nel vero senso del termine, forse anche in senso più figurato. Salmo nei suoi testi ci ha sempre abituati a un’attitudine che lo portava quasi a mostrarsi come un personaggio dal gusto predefinito, con una sofferenza di fondo nei confronti del mondo, a volte pure aggressivo e paranoico. Se si ascolta bene il nuovo album Midnite si possono trovare tracce dell’abbandono della maschera anche in questo senso. Troviamo infatti brani molti intimi nei quali per qualche istante sembra di aver di fronte un altro Salmo, una persona reale che esprime i propri sentimenti, le proprie aspirazioni e non più un personaggio. Forse è proprio una necessità di Salmo che ora ha bisogno di presentarsi in prima persona, mettendoci la faccia, per legittimare il successo ottenuto e per dare seguito in modo nuovo a una musica che ormai vanta davvero tanti appassionati. Non sappiamo quale di queste risposte sia davvero quella giusta, sappiamo però che Salmo ultimamente sta cambiando in molti aspetti, influenzando anche molto del panorama rap italiano che gli sta attorno, nel bene o nel male, dipende da come la si vuole vedere. Intanto non ci resta che attendere per scoprire se la maschera un giorno tornerà in auge, dopo la sua forte acclamazione, testimoniata anche dai video che Salmo le aveva riservato fin dalla sua creazione.

(Francesco Zendri)

About Francesco Zendri

Insaziabile di musica e cibo, vere e proprie ragioni di vita, amo scrivere e vado matto per la criminologia.

Sparati anche questo!

Sfera Ebbasta, Famoso

‘Famoso’ di Sfera Ebbasta è un marker storico

Come era prevedibile, il nuovo album di Sfera Ebbasta si è preso il centro dell’attenzione …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>