shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Da stasera di nuovo in onda MTV Spit, condotto da Marracash

 

Ci siamo, Spit torna a partire da questa sera (8 maggio) su Mtv per il secondo anno consecutivo, visto il sorprendente successo riscontrato lo scorso 2012 dalla sua prima edizione. Il primo format televisivo italiano dedicato interamente alle battle di freestyle riapproda, con alcune conferme e molte novità, nelle nostre tv.
Tra le conferme, sicuramente il presentatore dello show, Marracash, che in questo periodo di sicuro non sarà poco impegnato, considerando il fatto che oltre a condurre lo show in questione, si trova contemporaneamente a lavorare sul suo nuovo disco in uscita, previsto per questo 2013.
Inoltre, ci sarà sempre una giuria che voterà gli sfidanti nella gabbia ma che, attenzione, questa volta presenterà nuovi membri: non più J-Ax, Niccolò Agliardi e Mastafive, ma Ensi, plurilaureato nella disciplina dell’improvvisazione con la rima nonché fresco vincitore della precedente edizione; un noto volto femminile nel settore, Paola Zukar, manager di Fabri Fibra e Marracash; Morgan, da sempre interessato al tema tanto da finir coinvolto lo scorso anno in uno scandalo scaturito proprio da alcune sue affermazioni sull’hip-hop; infine, Max Pezzali, che nell’ultimo anno si è avvicinato tantissimo a questa cultura, decidendo addirittura di rivisitare in chiave rap la nuova versione del suo storico album Hanno Ucciso L’Uomo Ragno.
Ma le novità non si fermano di certo qui. Alcune nuove regole, che Marracash ha introdotto in alcuni video di presentazione di Spit nelle precedenti settimane e che vi abbiamo reso note in una recente news, renderanno senz’altro lo show più accattivante: quest’anno per esempio potranno votare da casa anche gli spettatori.
E gli emcee? Tutti volti nuovi per il programma – Anagogia, Mouri, Mc Nill, Nazo, Debbit, Easy One, Fat Mc, Shade e Nerone – eccetto tre concorrenti che sono già senz’altro noti ai fan di Spit: Fred De Palma (dei Royal Rhymes), l’ascolano Kenzie e Nitro, rivelazione della passata edizione, sconfitto da Ensi solamente in finale (aggiundicandosi con merito l’argento).
Forse nomi meno roboanti rispetto a quelli dell’anno scorso, però senz’altro nomi molto interessanti soprattutto per chi segue da vicino le diverse battle di freestyle che si svolgono in tutta la penisola durante l’intero arco dell’anno.
E voi siete pronti a ricatapultarvi con il cuore e la mente nella gabbia più famosa d’Italia?
Che lo show abbia inizio. 3, 2, 1, Spit!

(Giorgio Quadrani)

About Giorgio Quadrani

Inseguito dal diritto di giorno, rincorro il rap di notte. Amo ascoltare gente che blatera al ritmo di una base musicale, indagare su tutto ciò di inutile intorno a me e fare discorsi col senno di poi.

Sparati anche questo!

Bassi Jazz re (2)

Quello che ci è piaciuto di Jazz:Re:Found 2021

A inizio settembre siamo stati ospiti di Jazz:Re:Found, un festival che si tiene tra le …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>