shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Intervista a Johnny Marsiglia e Big Joe: il futuro, Egreen e i live show

 


1) Ormai sono passati un po’ di mesi dall’uscita di Orgoglio, sicuramente uno dei dischi più apprezzati dell’ultimo anno. Come avete vissuto questo periodo? Sentite più responsabilità ora che avete un esposizione maggiore?

JM)Diciamo che siamo riusciti ad ottenere quello che volevamo: suonare tanto in giro e uscire con un prodotto ufficiale. Si può dire che finalmente dopo Orgoglio siamo ufficialmente pronti a fare dei dischi con continuità.

2) Da poco vi siete spostati da Palermo alla più accessibile, ma distante, Milano. I riferimenti alla vostra città natale nel vostro primo disco erano importanti, il vostro trasferimento influenzerà quindi la vostra musica futura?

JM) Non so se il trasferimento ci influenzerà. Sono convinto che abbia influenzato molto il disco, soprattutto nelle mie parti, infatti ci sono molti pezzi che trattano questi argomenti. Sicuramente mi ha influenzato trasferirmi. Adesso lo stabilirci e fare un disco qua vedremo cosa comporterà. Comunque i riferimenti alla nostra città ci sono sempre anche perché andiamo spesso giù. Palermo resta sempre una grande fonte di ispirazione anche se ora viviamo qui.

3) Big Joe, di anno in anno è cresciuta la tua “fama” e ora sei uno dei beatmaker più richiesti sulla scena. Raccontaci le collaborazioni che ti ha fatto più piacere fare e chi ti piacerebbe produrre di nuovo.
Come lavori con loro rispetto a Johnny Marsiglia?

Big Joe) Per quanto riguarda l’anno di produzione abbastanza prolifico sono contento, perché la gente apprezza il mio suono e questo mi rende felice. Per quanto riguarda gli artisti con cui ho collaborato, con molti di loro mi sono trovato bene. Per esempio con Salmo ho avuto un buon rapporto per fare pezzi insieme, ci siamo trovati in sintonia. Come anche con Nex e Clementino, sono tutti artisti che stimo, quindi ho lavorato molto bene. Lavorare con Johnny è naturale, stare insieme in studio ora che mi sono trasferito anche io a Milano è molto meglio. Posso lavorare a stretto contatto con lui, rispetto ad Orgoglio per cui abbiamo dovuto lavorare a distanza, ora è molto meglio secondo me.

4) Dopo l’ottimo esordio in coppia, targato Unlimited Struggle, siete già al lavoro su nuova musica. Ci potete già dare qualche anticipazione?

Big Joe) Stiamo lavorando al nuovo disco, non possiamo dirvi ancora nulla, ma molto presto arriveranno delle news. Siamo carichi, stiamo facendo sempre musica per tenerci in forma.

5) Chi ha avuto l’occasione di vedervi live ha sicuramente percepito un legame davvero stretto da voi due. Come riuscite a essere così in simbiosi durante le vostre performance?

Big Joe) A noi piace molto e ci dedichiamo alla preparazione del live, ci teniamo a fare un bello show per la gente che viene e ci segue.
JM) Quando abbiamo fatto il disco e abbiamo iniziato a suonarlo in giro, piano piano data dopo data, si è composta un po’ la scaletta ufficiale. Per ora quando suoniamo Orgoglio, tranne nelle città dove siamo già stati dove cerchiamo sempre di aggiungere qualche chicca o strofe su strumentali diverse, in generale abbiamo una scaletta fissa. Poi nel momento in cui uscirà il nuovo disco ci metteremo a ragionare bene su come fare un bel live perché secondo noi è fondamentale. Quando la gente dice in giro che facciamo un bel live è una buona cosa.

6) In Orgoglio avete accolto in ben due tracce il vostro collega di Unlimited Struggle, E-Green. Inoltre avete collaboarato anche al suo album solista. Nell’intervista che abbiamo fatto con lui per RapBurger ci ha detto che il rapper con cui si trova meglio a fare i pezzi è proprio Johnny. Dobbiamo aspettarci un lavoro comune con voi 3 come protagonisti?

JM) In realtà io e Egreen abbiamo spesso parlato di fare qualcosa insieme. Perché come lui si trova bene a fare le cose con me anche io mi trovo bene a lavorare con lui. Anche se non facciamo esattamente lo stesso tipo di rap abbiamo feeling. Sicuramente più in là ci giocheremo anche questa carta. I pezzi che abbiamo fatto insieme sono sempre nati da session in studio molto naturali, senza spremerci più di tanto ma solo seguendo il beat. Sicuramente però in futuro faremo qualcosa insieme.
Quindi ancora non c’è una data o una programmazione ma probabilmente succederà in futuro?
JM) Non è una cosa ufficiale anche perché Egreen è uscito adesso col disco, noi stiamo lavorando al nostro progetto e stiamo anche lavorando a dei pezzi con Louis Dee. Un po’ di roba ancora deve uscire sia da parte nostra che da parte sua. Comunque Egreen è un grande rapper, mi è sempre piaciuto, è sempre stato vero e molto originale. Sarebbe un onore fare un progetto con lui.

7) Cosa vi piace del rap di adesso e cosa vi disgusta?

JM) Ovviamente c’è del rap che mi piace e del rap che mi disgusta, sia per quanto riguarda l’Italia che per l’America. Però è anche una questione di gusto. Ora come ora, anche se sembra brutto da dire, è molto normale che ci siano parecchi sottogeneri. Il rap ha tante sfumature e si può cercare quella che ti piace di più e rappresenta di più.

About Stefano Zanoni

Creative Director, hip hop lover e un altro paio di errori meno rilevanti.

Sparati anche questo!

davide-shorty

Intervista a Davide Shorty: il nuovo disco con i Funk Shui Project, il tour con Johnny Marsiglia, la situazione italiana e i nuovi progetti

Abbiamo intervistato Davide Shorty in occasione della pubblicazione del nuovo disco con i Funk Shui …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>