shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Tra omaggi ai Nirvana e selfie epici, Clementino e Rocco Hunt conquistano il primo maggio

Rocco Hunt, Clementino e TayoneIl rap si è preso la sua rivincita al concertone del primo maggio, è ufficiale.
Dopo essere stato snobbato per secoli, finalmente quest’anno – forse anche a causa dell’esclusione dall’edizione precedente di un big come Fibra, col conseguente strascico di polemiche in rete e non solo – “quelli dei piani alti” hanno ben pensato che i tempi fossero ormai maturi per mettere al centro dello show dei rapper veri - scordatevi perciò Cristicchi e simili. Ma a dirla tutta, se vogliamo in parte discolpare gli organizzatori della kermesse, i due performers di Piazza San Giovanni, Clementino e Rocco Hunt, rappresentano il perfetto compromesso per meritarsi appieno un posto su quel palco: al di là dei gusti personali, i due rapper campani, se da un lato sono dotati di quelle caratteristiche proprie di un vero emcee, dall’atro hanno da sempre dimostrato un’attitudine comunicativa che ci si aspetta da un artista ‘da primo maggio’. Non a caso, lo spazio a loro dedicato non è stato poco, anzi. Clementino ha addirittura detto la sua per una mezz’ora abbondante. E per di più, in un momento, al chiaro di luna, in cui di solito sfilano illustri artisti spesso internazionali, quest’anno non presenti in scaletta.
Bene, la risposta del pubblico come è stata? Non male, specialmente poi quando è arrivato il turno di Clementino che si è dimostrato la solita iena da palco, riuscendo a far smuovere un’area contante settecentomila teste. La ricetta? Sicuramente una versatilità d’eccezione, e poi qualche trucchetto che si impara con l’esperienza: vedi cantare brani come “Buenos Aires/Napoli” col ritornello dei Negrita, non presenti in loco ma da sempre tra i preferiti di quel pubblico di Roma; vedi quando DJ Tayone spara a mille “Smells Like Teen Spirit” per celebrare il ventennale della morte di Kurt Cobain, in quanto – come ricorda Cleme per ben due volte – “i rapper non ascoltano solo rap, eh!”. Ma l’omaggio viene fatto con la dovuta parsimonia, anche perché un vero rocker non so che gusto proverebbe a pogare “verso l’alto per non farsi male”, su invito sempre dello stesso Maccaro, durante l’esecuzione dal vivo di uno di quelli che sono tra i più celebri brani della band di Aberdeen.
Rocco Hunt e Rocco SiffrediMeno d’impatto rispetto a quella del collega, l’esibizione di Rocco Hunt che però può vantare: la hit “Nu Juorno Buono” che conoscono anche le nonne; un ospite come Noyz Narcos che, a sopresa, duetta con lui in “Devo Parlare”. E soprattutto, tenetevi forte, il sefie del secolo – Rocco Hunt più Rocco Siffredi – che su Facebook ha già toccato quasi sessantamila mipiace.
Non manca il freestyle, con Clementino che ha il piacere di presentare ai romani due artisti come Kiave e Shade (fresco vincitore dell’ultima edizione di Mtv Spit) con cui improvvisa un po’ di rime prima di fare altrettanto con lo stesso Rocco; non manca, infine, la dedica di “La Luce” a Gianpiero Carli del Centro sociale Strike di Roma, morto tragicamente una settimana fa in un incidente stradale.
Un altro scatto, con protagonisti Rocco, Cleme, Tayone e sullo sfondo la folla sbracciante, diventa l’emblema del trionfo dei tre ragazzi. “O’ Vient” chiude tutto, con un boato totale del pubblico, e sancisce che quest’anno – volenti o nolenti – #senecadutoilprimomaggio, come direbbe il buon Rocchino.

About Giorgio Quadrani

Inseguito dal diritto di giorno, rincorro il rap di notte. Amo ascoltare gente che blatera al ritmo di una base musicale, indagare su tutto ciò di inutile intorno a me e fare discorsi col senno di poi.

Sparati anche questo!

Sfera Ebbasta, Famoso

‘Famoso’ di Sfera Ebbasta è un marker storico

Come era prevedibile, il nuovo album di Sfera Ebbasta si è preso il centro dell’attenzione …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>