shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Vi raccontiamo “ORCHIdee Storytelling”, il live privato di Ghemon

Ghemon

ph by dsorce94

Con il party privato per presentare il suo nuovo tour, Ghemon ha messo un punto importante per il suo percorso artistico. Nella cornice intima e raccolta della Blues House di Milano, il rapper avellinese si è mostrato per come è ora: un artista rinato, che dopo un periodo difficile sta cercando la sua strada. Come ha detto a commento dei brani, “Non ero comodo in quella persona, non ero io“.

Così Ghemon ha dovuto reinventarsi accettando l’impulso che per diverso tempo  aveva accantonato. Si è messo perciò a studiare musica e canto con dedizione, prendendo lezioni da artisti come Al Castellana, come ha raccontato durante il live. Il tutto seguendo i consigli degli amici artisti al suo fianco, come Deemo, Alioscia e i suoi soci di sempre di Unlimited Struggle e Blue Nox.
Così è nato ORCHIdee, un disco tutto suonato, curato nei minimi dettagli in fatto di suono e di cantato. Così la trasposizione live non poteva che vedere Ghemon affiancato da una band composita, con musicisti dei Loop Therapy, Marco Olivi e i coristi Hyst e Alessia Marcandalli. Un’impostazione quindi molto jazz, con musicisti capaci che l’artista di Unlimited Struggle ha scelto per la loro vicinanza al rap e alla musica black in generale.
Il risultato, come si è potuto capire ieri sera alla Blues House è quindi un live raffinato e curato nel quale emerge sia la bravura della band che quella di Ghemon nel tenere il palco e nel performare i vari brani, convincendo anche per le parti cantate.

Al cospetto di molti amici, artisti, addetti ai lavori e qualche fortunato fan, Ghemon ha quindi dimostrato la forza delle sue scelte; lo ha fatto con un live interessante e a tratti anche divertente, grazie alle gag con Hyst ed agli approfondimenti dovuti alle domande – a tratti anche molto intime - di Alioscia, del nostro Oliver Dawson (Burger Radio), di Deemo e anche da parte del pubblico. Grazie a tali momenti di approfondimento Ghemon ha quindi potuto fornire dettagli inediti riguardo al disco, ripercorrendo anche le varie tappe del suo percorso e soffermandosi in particolar modo sulla sua passione per l’R&B e la black music; argomento a lui caro, a tal punto che ricordava la data precisa in cui acquistò Voodoo di D’Angelo, il disco che lo fece appassionare a queste sonorità.

Certo, una presentazione come questa rende evidente che per questo tour Ghemon punterà più su situazioni intime o comunque più tranquille rispetto al target dei consueti concerti Hip Hop. Una dimensione che però si addice perfettamente con l’orientamento e gli intenti del disco e del percorso intrapreso ora dall’artista di Avellino.

Di seguito trovate alcune foto scattate durante l’evento.

Ghemon

Ghemon

Ghemon con le vincitrici del contest RapBurger

Ghemon con le vincitrici del contest RapBurger

ghemon talking

pics by Gea Sasso

About Francesco Zendri

Insaziabile di musica e cibo, vere e proprie ragioni di vita, amo scrivere e vado matto per la criminologia.

Sparati anche questo!

hamilton_musical01

Hamilton, il musical rap da non perdere

Quante volte qualcuno ci ha detto che non gli piacciono i musical? Ogni volta mi è …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>