shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Ghemon live a Milano: un percorso lungo quasi 6 mesi

IMG_3624

 Ho avuto la fortuna di vedere il live di Ghemon quattro volte quest’anno, vedendo passo per passo la maturazione di questo progetto, da laboratorio con tanta ambizione a band compatta di grandissimo impatto.

La trasformazione da rapper a cantante non è mai indolore, ma G l’ha affrontata con particolare dedizione e passione; del resto ORCHIdee è solo la fine di un percorso, iniziato qualche anno fa con lo pseudonimo di Gilmar, e mai neanche troppo celato.
Il vero ostacolo è sempre stata la voce e qui bisogna rendergli atto di aver fatto una scelta strategica giusta: erano anni che premeva per fare un disco cantato, ma non è successo prima di quest’anno perché non c’era la giusta sicurezza vocale. La pazienza l’ha ripagato.

Se su disco si è espresso molto bene, dal vivo è stata tutta un’altra storia; la data al Magnolia all’interno del festival Mi Ami, il primo live in assoluto di ORCHIdee, fu tanto gratificante per il pubblico che vocalmente incerto. Vedere Gianluca fare finalmente quello che sognava da anni è stato molto emozionante, ma mancava ancora qualcosa, una vera padronanza della voce che traghettasse al meglio il suo repertorio.

_DSC1454

Quasi sei mesi dopo è il momento di fare il punto della situazione; per farlo mi intrufolo nel Biko di Milano, un locale dove soul e funk sono di casa, nella prima di due serate sold out.
Dopo un cambio di formazione la line-up è così: una sola corista, Alessia Marcandalli, Teo Marchese (batterista davvero eccezionale), il giovanissimo Scogna alle tastiere (vera sorpresa della serata) e Dragonetti al basso.

In questo periodo si parla molto di live band e di rap; proprio l’altro giorno anche Mondo Marcio a The Flow ha annunciato che il prossimo tour sarà con dei musicisti, seguendo le orme di altri nomi affermati, ma in questo caso il progetto è leggermente diverso. Proverò a spiegarmi: al posto di vedere un’artista coadiuvato da degli elementi suonati, Ghemon sembra essere il “generale buono” della sua compagine, quattro tiratori scelti che insieme a lui formano un plotone ordinato e letale. Non è Ghemon ed una band, è la band di Ghemon; sembra semantica, ma non lo è.

Il cantante comanda i suoi musicisti, li fissa negli occhi, usa gergo tecnico per ottenere ciò che vuole, li tiene in pugno per tutta l’ora e mezza di concerto; nessuna leziosità, nessuna nota fuori posto, nessun tecnicismo tanto per, ma sudore e tanta precisione tutta in funzione della vera star della serata: la voce di Ghemon.

Ora c’è, è vibrante, precisa, sicura quanto delicata e vulnerabile, frutto di tantissimo lavoro, eppure ancora ingenua ed emozionante; il repertorio di Ghemon fa il resto, poiché ORCHIdee è quasi più un canzoniere che un album.

_DSC1413

“Fuorilougo Ovunque”, “Nessuno Vale Quanto Te”, sono già tra i preferiti del pubblico milanese ed “Adesso Sono Qui” sfocia addirittura in un bis spontaneo partito dalla platea: Ghemon scherza con il pubblico, sorride, racconta aneddoti e si lancia anche in un medley (riuscitissimo) di suoi classici rap (Ci Sarò, Abbiamo Solamente, In Due, La Luce).

Il live si chiude con la botta di energia (se solo quell’impianto avesse avuto qualche DB in più) di “Tutto Sbagliato”, ironica conclusione di una serata in cui in realtà è stato tutto giusto.

Il consiglio è di non perdervelo:

05 dicembre – Conegliano (TV) – Apartamento Hoffman
19 dicembre – Catania – Barbara Disco Lab
20 dicembre – Messina – Retronoveau
21 dicembre – Rende (CS) – B-Side
27 dicembre – Mariano Comense (CO) – Il Circolo
10 gennaio – Torino – Hiroshima Mon Amour
17 gennaio – Firenze – Auditorium Flog
30 gennaio – Bologna – Locomotiv

Foto di Chiara Mirelli e Daniele Cambria.

About Oliver Dawson

Conduttore di Hip-Hopera sull'ormai defunta Hitchannel, autore di The Flow, ho collaborato con Groove Magazine e Beat Mag: seguo da vicino il rap italiano da più di 10 anni e mi piace ancora tanto.

Sparati anche questo!

Don Joe Ketama

Ascolta “Cos’è l’amore”, la nuova traccia di Don Joe con Ketama126, Franco126 e Califano

  Finalmente è fuori “Cos’è l’amore” traccia prodotta da Don Joe che vede al microfono …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>