shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Clementino pubblica il documentario del “Mea Culpa Tour”

Clementino live

In questi giorni Clementino è volato a New York per lavorare sul suo nuovo disco. Ma anche dall’altra parte del globo non si dimentica dei suoi supporter. Così oggi ha pubblicato il documentario del “Mea Culpa Tour” che l’ha portato a suonare in tutta Italia nell’ultimo anno. Un documentario che riassume innanzitutto la sua carica durante i live e la sua abilità nel coinvolgere il pubblico facendolo divertire. Poi, grazie a vari estratti da sue partecipazioni a manifestazioni celebri o grazie a video dei suoi camei in note serie televisive, emerge anche la sua poliedricità e la sua capacità di coinvolgere davvero un pubblico molto trasversale. Infine in questo documentario possiamo anche conoscere il lato più personale di Clementino, quello che lui è una volta sceso dal palco. Infatti sono presenti vari ospiti, tra cui Noyz Narcos, Tayone, Fritz Da Cat, che raccontano il loro rapporto con il rapper napoletano. E poi c’è anche Clementino stesso che tra una ripresa di un live e l’altra si racconta liberamente, descrivendo il suo percorso, raccontando la sua ispirazione e il suo modo di fare musica.
Insomma un ritratto a trecentosessanta gradi che ci mostra le varie sfaccettature di questo artista, che negli ultimi anni ha raggiunto davvero una grande fama, anche al di fuori dell’ambiente HipHop. Con questo documentario si chiude comunque l’importante tappa che ha rappresentato l’ultimo album Mea Culpa per Clementino. Ora infatti non resta che aspettare nuovo materiale e nuove notizie circa i suoi prossimi lavori.

About Francesco Zendri

Insaziabile di musica e cibo, vere e proprie ragioni di vita, amo scrivere e vado matto per la criminologia.

Sparati anche questo!

Future 2

Future: l’onestà del dolore che ha cambiato la trap

Nella scena musicale di oggi, in Italia e non, l’hip hop la fa ormai da …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>