shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Il figlio di Snoop Dogg entra nella squadra di UCLA: il padre costretto a cambiare fede sportiva

cordell

Si dice che nella vita non si cambia fede, ma per Snoop Dogg evidentemente non è così; dopo essere diventato rastafariano è stato costretto anche a cambiare la sua fede sportiva.
Chi lo segue su Instagram sa bene che è ossessionato dal football americano e fra le squadre della NCAA, ovvero la lega universitaria, è da anni sostenitore della USC, la University Of California basata a Los Angeles.
Non solo è un fan, ma negli anni ha sostenuto economicamente vari progetti della squadra, diventando quasi un simbolo della USC.
Per questo ha stupito molti la scelta di Cordell Broadus, il suo secondogenito, di accettare l’offerta della UCLA, squadra da sempre la sua acerrima nemica.
Il ricevitore di un metro e ottantasette, ora in forze in una squadra di Las Vegas, aveva ricevuto moltissime offerte da varie squadre universitarie: valutato come il 26esimo ricevitore giovane più bravo del paese, c’era molta aspettative su quale decisione avrebbe preso nel momento fatidico di scegliere il college.

Screen Shot 2015-02-05 at 12.19.03

Snoop Dogg: a destra quando era fan dei UCS; a sinistra, oggi, fan degli UCLA

Il padre non è stato affatto dispiaciuto della scelta ed ha dichiarato che ora avrebbe “liberato i suoi cassetti” dalle maglie della USC per sostenere al “100.000%” suo figlio nella nuova avventura.
Da parte sua, Cordell, che avrà come compagno di squadra Justin Combs il figlio di Puff Daddy, ha detto di aver scelto il progetto con cui si sentiva più in sintonia e di esser felice di poter giocare davanti alla sua famiglia; ma il suo obiettivo più grande, per il momento, rimane la laurea.

cordell2

About Oliver Dawson

Sparati anche questo!

margherita vicario emis killa

No, il rap non è sessista

Sembra quasi un paradosso che nella culla dell’arte si faccia fatica a distinguere un’espressione artistica …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>