shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Chicoria ci parla in esclusiva del suo nuovo video, “Murakami”

Chicoriadi Giorgio Quadrani

Chicoria torna a distanza di qualche mese dall’uscita di Servizio Funebre, il suo ultimo album, con un singolo inedito, accompagnato da un particolare video, che si differenzia parecchio dallo stile e dai contenuti presenti nella sua discografia passata.
Pubblica così “Murakami”, brano prodotto da Karas. Regia del video affidata a Qasba, mentre la fotografia è opera di Paolo Palmieri.
A chi meglio di Chicoria in carne ed ossa rivolgersi per avere qualche informazione e curiosità su come sia stato concepito il singolo? L’abbiamo, dunque, contattato telefonicamente. A voi la breve chiacchierata.

Come nasce l’idea del brano “Murakami”?
Tutto è iniziato la scorsa estate quando ho ascoltato per caso una particolare versione di “Venere”, pezzo di Gemello, remixata da Karas. Karas, oltre ad essere un giovane produttore, è anche uno delle menti de Lo Swagghetto. Tra l’altro, all’epoca registravo allo studio di Fuji, che ha mixato e masterizzato un tape di Karas, LOVX SONG PVRPLX RVIN.
È un ragazzo con delle belle idee in testa, così ci siamo messi in contatto con lui e gli ho chiesto se mi passasse una base. Mi ha girato delle strumentali, tra cui “Murakami”, che aveva chiamato così fin da quando me l’ha inviata. La base era una bomba, e sono bastati giusto due/tre giorni per avere il pezzo pronto. A quel punto, però, ho contattato Andrea (Gemello, n.d.r.) che è rimasto colpito positivamente dal pezzo e ci ha scritto su il ritornello. Tutto bene finché non si è trattato di mixare la base, perché a Karas si è fuso il computer dove c’era la base originaria di “Murakami”. Quindi, non appena gli ho chiesto i file separati necessari al mixing del prodotto, sono iniziati i casini: la base non era più quella su cui avevo registrato il provino, quindi continuava ad inviarmi ogni tot di giorni delle basi a cui, però, mancava sempre qualcosa per essere identiche all’orginale (ride, n.d.r.). Alla fine, è riuscito comunque a rifarla uguale all’originale!

Sul video, invece, che mi dici? È insolito, ci sono tutti quei quadrati che formano un’immagine più grande.
Da un po’ frequentiamo Damiano, ragazzo romano che in America ha realizzato diversi cortometraggi, cosa che l’ha portato ad avere un occhio molto cinematografico. L’idea che siamo posti è stata quella di rappresentare diversi stati d’umore: ogni schermo richiama uno stato d’animo diverso, con espressioni diverse l’una dall’altra. Quindi, passi da un’immagine in cui ho il volto più disteso ad un’altra in cui sto per piangere.

Il singolo farà parte di un progetto?
Sì, è contenuto all’interno di un progetto di cui ancora non voglio svelare molto, per evitare di creare confusione in chi mi segue. A breve uscirà un progetto che riguarda la mia etichetta, Smuggler’s Bazaar, in cui saranno presenti brani realizzati dagli artisti sotto contratto con l’etichetta e affiliati. “Murakami”, invece, farà parte di un mio prossimo lavoro.

Ci puoi anticipare qualcosa, invece, sul seguito di Ministero dell’Inferno di cui si è iniziato a vociferare tanto negli ultimi giorni?
Scusa un attimo, qualcuno ha già detto che partecipo a Ministero dell’Inferno 2? Allora, facciamo un esempio pratico: io scatto una bella foto con tanto di grafica e ci scrivo sopra “domani famo In The Panchine 3!”, prendo duecentocinquanta miliardi di like e tutto è a posto.
Quando uno annuncia un disco con le copertine, significa che ha già il disco in mano. E tu pensi che il disco già sia nelle mani di qualcuno? E, soprattutto, pensi che alcune persone del Truceklan – che non si possono vedere tra loro – vogliano rappare insieme?
Quando uno fa le sparate, deve avere il poker. Altrimenti, è bluff.

About Giorgio Quadrani

Inseguito dal diritto di giorno, rincorro il rap di notte. Amo ascoltare gente che blatera al ritmo di una base musicale, indagare su tutto ciò di inutile intorno a me e fare discorsi col senno di poi.

Sparati anche questo!

ennio-morricone

L’eredità di Morricone nel rap

Ieri ci ha lasciato il compositore probabilmente più conosciuto d’Italia, Ennio Morricone. La sua carriera …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>