shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Un cartone racconta come Stevie Wonder venne a conoscenza di Madlib

PBW STEVIE WONDER

Legends+Pioneers è il format del canale “Rest In Beats” dove vengono intervistati alcuni “pionieri” del mondo delle produzioni sul loro rapporto con le leggende della musica dalle quali hanno preso dei sample o sono stati influenzati.

Nell’ultimo episodio a parlare è Peanut Butter Wolf, fondatore dell’etichetta Stones Throw, una realtà dietro a progetti importantissimi come Madvillain, Madlib, J Dilla e Aloe Blacc. PBW ha raccontato del suo incontro con Stevie Wonder, una leggenda della musica statunitense, di come lo ha incrociato ad un ristorante e lo abbia seguito per conoscerlo nel bagno di quel locale. La guardia del corpo di Stevie Wonder naturalmente ha bloccato Peanut Butter Wolf, ritenendo giustamente il bagno un luogo non adatto a quel tipo di richiesta, ma Stevie Wonder ha invece inseguito PBW e i 2 hanno avuto modo così di conoscersi.

Così il fondatore della Stones Throw ha chiesto all’artista del Michigan se conoscesse Madlib, ma la risposta è stata negativa, allora Peanut Butter Wolf ha regalato a Stevie un vinile di Madlib ma ci era rimasto male quando lui non aveva visto neanche la copertina, ricordandosi solo in quel momento che Stevie Wonder era cieco!

Qui sotto trovate il video con tutta l’intervista accompagnata da un cartone.

About Koki

Amo l'hip hop, il vino rosso, disegnare chiese e vincere. Il mio vero nome è Jorge ma nessuno lo sa pronunciare.

Sparati anche questo!

PLUG MI

Non potete perdervi i live che ci saranno a Plug-MI!

Questo weekend a Milano ci sarà PLUG-MI, un evento che si propone di unire le …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>