shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Ad-Libs, i marchi di fabbrica dei rapper statunitensi – pt. 2

GUCCI MANE

E così, strada facendo, siamo giunti ad un altro capitolo di questa interessante rubrica riguardo agli Ad-Lib, un termine latino che ci riconduce alle libertà concesse da alcuni artisti nell’accostarsi un termine più volte.
Questa volta ci terrei a precisare quanto il mondo del Rap sia veramente pieno di queste parole e che talvolta esse debbano essere accostate allo stretto contesto del brano di cui si sta trattando.

Analizzando il lato più grezzo della scena americana, quindi addentrandosi in alcune realtà che sono anche emerse da poco, ritroviamo una miriade di spunti.
Sicuramente il più conosciuto è Gucci Mane che, oltre ad aver portato al successo numerosi ragazzi (vedi Waka Flocka Flame), nei propri brani ripete spesso “Brrrrrrrr” e la spiegazione è semplicissima…
Quando hai un cono gelato tatuato sulla guancia destra e, come spesso è successo a Mane, hai qualcuno che ti infastidisce, non ti rimane altro che giustificarti in questo modo.

Un vecchio pupillo di Radric Davis è sicuramente Waka Flocka Flame che, oltre alle proprie memorabili doppie, gli ha reso omaggio con differenti pezzi dedicati alla Brick Squad Records.
Quest’ultima è una label che l’Ice Cream Man ha fondato nel 2013 e dalla quale sono passati personaggi come Chief Keef, Young Thug e Young Scooter.

Ora immaginate di salire su un aereo diretto dall’est degli U.S.A. verso il nord per atterrare a Chicago.
Così, nell’arco di settecento miglia, sbarchiamo in un mondo totalmente sconosciuto da cui spuntano le faide e gli scontri dello Chiraq, la zona con un altissimo tasso di criminalità della città più popolosa dell’Illinois.
La perla dal valore inestimabile che viene associata a quest’area vastissima del Paese è sicuramente Chief Keef che, rappresenta in pieno la violenza, affermando spesso “Bang, Bang”.
Invece “0 Block” si riferisce al blocco da cui provengono Cozart, il cugino Fredo Santana e Lil Reese.

A proposito, rimanendo in linea con questi discorsi, è doveroso citare #freeRondoNumbaNine e #ripLa’Capone, ricordandovi un loro brano, visto che entrambi hanno contribuito all’accrescimento del fenomeno musicale concernente questa realtà e in particolare a Lil Durk.

Torniamo nell’estremo Sud o più precisamente a Miami, dove risiedono due talent scout dalle capacità indiscutibili.
Sicuramente il secondo è più un uomo dalla pubblicità facile e molti tendono a definirlo come colui che incarni lo spirito dell’Ad-Lib.
Birdman ha dato vita ad un impero e si è permesso, giustamente, di inquadrare gli snitchers come i piccioni della situazione.
“Pigeon Noises” rappresenta questa categoria di persone, da cui ci si può aspettare di tutto.

Chiudiamo questo eclettico episodio con DJ Khaled, che è capace solo di identificarsi e di pubblicizzare i propri brand con “We The Best!”.

About Leonardo Michaelides

Classe '96. Originario di Cipro, come si può capire dal cognome impronunciabile e pronipote di Gegè di Giacomo. Studio a Milano e amo immortalare ogni momento con una fotografia.

Sparati anche questo!

margherita vicario emis killa

No, il rap non è sessista

Sembra quasi un paradosso che nella culla dell’arte si faccia fatica a distinguere un’espressione artistica …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>