shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Queste sneakers costano più di 17mila euro

c

Definirlo un semplice negozio di scarpe sarebbe riduttivo, sarebbe come dire che Cristiano Ronaldo è un discreto giocatore… E’ IL TEMPIO DELLE SNEAKER.

Soprattutto perché si propone come rivenditore retail di sneakers nuove e usate (più che usate, acquistate per poi esser rivendute nuove a prezzi più che raddoppiati).

Il Financial Times ha riferito che il mondo delle compravendita di sneaker sui vari e-commerce produce un giro di affari pari a circa 1.000.000.000$: i numeri riflettono il principio economico fondamentale della domanda e dell’offerta.

Esce una scarpa limited, tutti la vogliono, in pochi riescono ad ottenerla, basta vedere cosa è successo pochissimo tempo fa con il modello AIR JORDAN RETRO 5 X SUPREME: soldout in 2 minuti.

Stadium Goods ha l’obiettivo di eliminare il mercato del falso e di levare parte dei proventi a malintenzionati che si affidano ai più importanti web store e e-commerce open (come ebay) per piazzare il proprio paio di scarpe limited, che poi magari limited non sono.

Inaugurato circa una settimana fa, si è già guadagnato molti articoli sulle maggiori testate online dedicate agli sneaker addicted e ai fanatici dello streetwear.

Manco a dirlo è a New York, esattamente qui: https://goo.gl/maps/MYeUxf5eKQq (ok, non è dietro l’angolo, ma segnatevelo tra i preferiti di GoogleMaps).

Il negozio vanta una collezione praticamente unica, modelli limited edition e chicche ormai introvabili anche online, chiaramente tutto originale e garantito da esperti del settore dello streetwear.

La sua sede nel quartiere di SoHo, cuore pulsante dello shopping newyorkese di qualità, gli garantisce una vetrina e un hype che pochi negozi al mondo posso vantare, oltre ad un sito pronto ad offrire la possibilità di acquistare 24h su 24h.

Ed è proprio “qualità” il sostantivo su cui si fonda l’esperienza d’acquisto che si prospetta di dare questo tempio della sneaker, con addetti vendita preparatissimi che sapranno consigliarvi al meglio: il servizio al cliente innanzi tutto.

b

Dice il co-fondatore John McPheter: “la nostra filosofia è fortemente radicata nel servizio al cliente e ospitalità. Vogliamo fornire la migliore esperienza di consumo a tutti i livelli, che si tratti di in-store, via web, o attraverso le nostre linee di supporto e canali sociali”.

Per darvi un’idea della qualità del servizio: si può prenotare la visita al negozio per avere il proprio addetto vendita personale che vi accompagni nella scelta della sneaker perfetta.

Quindi, la rarità del modello tanto desiderato, la certezza di qualità e la totale originalità del prodotto sono la ricetta perfetta per un posto unico.

Ed ecco la chicca vera, per ora la sneaker più costosa della vetrina di Stadium Goods: la Nike Jordan Retro 4 X Undefeated Limited Edition.

a

Giusto un paio di caratteristiche:

Modello prodotto in soli 72 paia, tutte “regalate” e quindi impossibili da reperire in commercio.

Design di ispirazione militare, tomaia suede in color verde oliva, passa lacci in nero (che sul verde oliva sta fottutamente bene), lacci disponibili in 2 colori (nero e arancio) solo il rivestimento interno della linguetta e il simbolo il Jumpman svettano da un impasto colore essenzialmente scuro essendo di un bell’arancione fluo.

Una curiosità, il Jumpman è in realtà una patch in velcro, rimuovendolo appare la scritta JORDAN RARE AIR. Niente.

Super modello per pochi eletti, in vendita a “soli” 17.315€ (24500$)… tenetelo d’occhio nel caso aveste dei soldi da parte!

About Massimiliano Suardi

Amo l'arte e l'architettura, appassionato di design d'interni. Fammi vedere che sneaker indossi e ti dirò chi sei!

Sparati anche questo!

Solo feste all’aperto? Il Covo risponde con la #SGAMOSEASON!

Siamo in FASE 3, per molti dj, performer e artisti le diverse fasi hanno coinciso …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>