shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

SNKRBurger – Pharrell Williams: un trend setter anche nello sneakergame?

Non c’è un lavoro inerente a musica e lifestyle che Pharrell Lanscilo Williams non abbia fatto nella sua vita. “Artista poliedrico” è l’appellativo più calzante senza dubbio, ma anche l’epiteto “Ah, pure questo è di Pharrell? Ma come fa?!” è abbastanza on-point.
Conoscerete sicuramente a menadito la vita da cantante e produttore musicale, oggi il mio compito qui è di farvi fare un tour quanto più possibile completo della sua vita dalla caviglia in giù.

Si comincia nel 2004 quando Skateboard P aveva il compito con la sua band di dare alla luce dei trend musicali e soprattutto modaioli che poi sarebbero diventati la norma. In questo contesto si instaurano le Nike Dunk High “N.E.R.D”, che con un look Total Black, il logo della band sul tallone e un totale di poco più di 1000 pezzi è sicuramente una pietra miliare nella storia di Nike e Pharrell.

nike-dunk-high-nerd

Tempo di evolversi per il tuttofare di Virginia Beach, forse però questo “tempo” non era ancora abbastanza maturo, visto che la linea lanciata con Reebok, le Ice Cream, ha sì prodotto una buona varietà di colorazioni (“Flavour”), ma ha anche finito per far intraprendere una causa legale a Pharrell, terminata poi con un amichevole “Arrivederci e buona vita”. Le vendite iniziarono nel Gennaio ’04 e finirono il 30 Giugno.

ice-cream-shoes Reebok Ice Cream Pharrell

Dopo questa prima avventura Pharrell decise di rendere indipendente la propria linea, che comprendeva anche abbigliamento, fondando la Billionaire Boys Club e la Ice Cream in Giappone nel 2005.
Il nome “IceCream” era però registrato ed ancora in possesso da Reebok, che un anno dopo rilasciò sul mercato una scarpa meno costosa e più votata allo skateboard puro, le Reebok Ice Cream Boardflip.
Chissà se fosse una volontà di Mr. Williams o solo un modo di rivendicare una appartenenza di un brand…

07-17-icecream-blue1

Ci fu anche una Reebok Ice Cream Boardflip II nel 2007, che lo stesso Pharrell vestì, ma non riuscì a raggiungere i livelli delle precedenti.

Reebok IceCreamBoardflip

Il capo designer della BBC era un certo Nigo, fondatore del celeberrimo brand d’abbigliamento “A Bathing Ape” (conosciuto anche come “Bape”); la prossima collabo per Skateboard P è dunque dentro casa propria. Era il Dicembre del 2006 quando uscì la Bape Roadsta x Pharrell: estremamente difficili passare inosservati indossandole, furono prodotte tre diverse colorazioni, una più eccentrica dell’altra. Pelle metallizzata, colori pastello, faccione stilizzato di Pharrell e Air Bubble sul tallone la rendono facilmente riconoscibile anche per i non intenditori.

pharrell-bape-roadstas

Dopo la partnership con Roc Apparel (Proprietà di un certo Jay-Z) la BBC era ormai sulla cresta dell’onda: frutto di questa collaborazione è la linea Bee Line, pronta a portare sul mercato prodotti di altissima qualità. La collabo che più si è distinta è quella con un brand tutt’altro che sconosciuto: parliamo delle Bee Line x Timberland 6” Boot del 2014. Nel recente passato il modello “base” ha visto spesso le passerelle con Pharrell anche grazie ai suoi disegni customizzati, ma il modello in questione è passato alla ribalta anche grazie ai vari Wiz Khalifa e Gwen Stefani, tanto per dirne due.

BeeLine-x-Timberland-2.201214-700x636

Ed eccoci arrivati forse al vertice della sua carriera, la collaborazione con adidas. Insieme a Kanye e Nigo si sono presi il compito di riportare hype intorno al brand con le tre strisce, lo stesso hype che c’era ai tempi dei RUN DMC.
Pharrell ha iniziato a customizzare e a farsi customizzare le Stan Smith, riportando ancora di più in auge il modello (se mai ne avesse avuto bisogno). Le prime due scarpe Stan Smith che vedete in foto sono due suoi custom, la terza è tutta ricoperta da Swarovski mentre al piano di sotto troviamo le Polka Dot, le “Solid Pack” e le “Tennis Pack”.

Pharrell adidas Stan Smith

Non poteva mancare l’approccio alle adidas Superstar, altro pilastro del brand tedesco. Impossibile non essersi imbattuti in una delle mille Pharrell x adidas Superstar “Supercolor”. Il concetto è semplice ma ambizioso, come potrete intuire.

pharrell-adidas-superstar-supercolor-03

L’ultima fatica in ambito Superstar è la serie “Supershell Collection”, nella quale figurano vere e proprie opere d’arte di ben quattro artisti diversi, a cui si aggiungono anche alcuni fiorellini stilizzati dello stesso Pharrell.

adidas-originals-lets-pharrell-curate-next-collab-project-summary

That’s all Folks! Speriamo che anche questo episodio della rubrica SNKRBURGER, la collabo tra SNKRBX e Rapburger, vi sia piaciuto, noi ci risentiamo alla prossima!

(Alessandro Mandracchia)

About SNKRBX

Sparati anche questo!

EGREEN ENTROPIA 3

Ascolta “Entropia 3″, il nuovo disco di Egreen

È uscito oggi il nuovo disco di Egreen, Entropia 3, progetto anticipato dal singolo “Non Mi Interessa” …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>