shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

La storia di Austin Post meglio conosciuto come Post Malone

Post Malone

Il 2015 si è appena concluso e ha portato con sé un sacco di banger hip hop che hanno avuto molto successo. Uno di questi è senza dubbio il tormentone “White Iverson”, che negli USA  ha divertito e fatto ballare un sacco di persone nei club. Ma chi c’è dietro questa canzone? Qual’è la sua storia? ecco, si tratta di Post Malone, e noi siamo qui per raccontarvela.

Il vero nome di Post Malone è Austin Post, ed è nato il 7 aprile del 1995 a Syracuse, New York. I suoi si trasferirono da NY a Dallas quando lui ebbe 10 anni. Post è sempre stato un grande fan del basket anche se suo padre era assistente direttore di alimentari e bevande per i Dallas Cowboys, e ciò permise al giovane Austin di assistere alle partite dei Cowboys e mangiare a volontà. Il suo stage name deriva dal suo cognome e da Malone: molti hanno attribuito la seconda parte dello stage name all’ex giocatore degli Utah Jazz Karl Malone, Lui però ha affermato che non centra nulla e che si è inventato il nome di sana pianta.

Il suo approccio al mondo della musica è abbastanza curioso: il primo strumento che ha imparato a suonare è il sassofono, poi sua madre gli regalò il famoso gioco per consolle “Guitar Hero” e decise di imparare a suonare la chitarra, e mise su una band metal coi compagni di scuola. Nel frattempo continuò ad ascoltare musica country, suo cugino gli fece ascoltare i suoi primi dischi rap e si fece regalare da suo padre il singolo dei Terror Squad “Lean Back”. Così Austin decise di rappare, si mise ad imparare ad usare FL Studio e di prodursi il suo primo mixtape a 16 anni, grazie al quale incominciò ad avere una certa notorietà nella scuola che frequentava a quei tempi.

Dopo aver finito il liceo, Post si trasferì in California, e tramite delle conoscenze incominciò a frequentare 1st Down e Sauce Lord Rich, ovvero i FKi Music (produttori che hanno lavorato con Diplo, Tyga, Iggy Azalea e 2Chainz) con i quali incominciò a produrre “White Iverson” e altri pezzi.

Ecco, “White Iverson”. E’ singolare anche il modo in cui la canzone è stata concepita: Post l’ha scritta 2 giorni prima di registrare (cosa che non accade molto spesso) e non voleva nemmeno registrarla. Gli venne l’idea del titolo perchè in quel periodo (febbraio 2015) si fece fare le treccine da un suo amico e disse che sembrava un “Allen Iverson Bianco” (Iverson è stato un giocatore dei 76ers, Nuggets, Pistons e Grizzlies, diventato MVP nel 2001 e ritiratosi nel 2011 NDR). La canzone, con questo sound chill e a tratti psichedelico, ebbe un’incredibile e inaspettato successo su Soundcloud, tanto che a luglio, a 5 mesi di distanza dalla pubblicazione, decise di pubblicare anche il video, suscitando l’interesse di Republic Records, con la quale poi ha firmato. L’anno scorso ha pubblicato anche altri singoli come “Too Young”, “What’s Up” e “Tear$”, è comparso nei mixtape di 5o Cent e Young Thug, e si è esibito alla presentazione della Yeezy Season 2 con Ty Dolla $ign.

Post sta lavorando al suo primo studio album che a detta sua uscirà a marzo, avrà 13 tracce e delle produzioni di FKi e Metro Boomin per citarne alcuni. Staremo a vedere.

About Fabio Baratella

Proveniente dalla provincia di Milano, sono un fan di Mortal Kombat, di Frank Miller, degli Sport Motoristici e del Giappone.

Sparati anche questo!

rapburger al mercato

Torna Rapburger Al Mercato con Fabio Persico

Il rap è sempre più mainstream, lo ascoltano tutti, vero? Proviamolo. Ma quante volte lo …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>