shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Abbiamo visto la presentazione di “The Life Of Pablo” di Kanye West

Kanye West

Mentre mezza Italia ieri era davanti ad uno schermo a guardare il Festival di Sanremo o Masterchef, in contemporanea Kanye West presentava in diretta mondiale dal Madison Square Garden il suo nuovo album, The Life Of Pablo.

Lo show inizia naturalmente con mezz’ora abbondante di ritardo fino a quando Kanye West fa il suo ingresso in compagnia di Lamar Odom, l’ex ala dei Lakers che lo scorso ottobre era entrato in coma. Ye si piazza nella sua postazione, dalla quale dirigerà lo show dall’inizio alla fine senza spostarsi, e dopo aver dato le ultime direttive fa partire dal suo laptop la prima canzone di TLOP mentre al centro del Madison Square Garden tutto è coperto da dei giganteschi teloni.

Parte “Ultra Light Beams” con una voce di una bambina che fa da intro (forse sua figlia North West) seguita da una strumentale incredibile con Kanye West a metà tra rapper e cantante fino al ritornello chiaramente gospel. L’artista di Chicago lo aveva detto che Waves The Life Of Pablo sarebbe stato un album gospel e la prima canzone conferma le sue parole. Nella canzone ci sta anche Chance The Rapper ed è solo il primo di una serie di featuring impressionanti.

Nel frattempo i teloni sono stati tolti svelando la nuova collezione Yeezy Season 3 indossata da dei modelli che rimarranno fermi nella loro posizione per tutta la durata dello show.

La presentazione dell’album nuovo di Kanye West continua con le canzoni “Father Stretch My Hands Parts I & II” con Future, Kid Kudi e Desiigner (che verrà annunciato come nuovo membro della GOOD Music), “Freestyle 4″ (dove parla anche di Escobar), “Famous” con Rihanna dove viene campionata la canzone “Bam Bam” di Sister Nancy. Ogni canzone sentita fino ad ora ha al suo interno un evoluzione di samples e melodie notevole e anche se le collaborazioni scelte da Kanye sono di tutti artisti che sono degli hitmaker, qui non c’è neanche un pezzo pop e il trend continuerà per tutto The Life Of Pablo.

Apriamo una parentesi. Proprio pochi giorni fa Salmo durante un’intervista a One Two One Two spiegava ad Ensi che il suo Hellvisback è un album pensato alla bassissima soglia dell’attenzione che ha la gente oggi e per questo le canzoni cambiano di continuo. Lo stesso discorso si può fare anche per The Life Of Pablo in cui non esistono praticamente loop o 60 secondi che si ripetono simili tra loro.

Kanye continua a far ascoltare il suo disco nuovo dalla sua postazione con tanto entusiasmo che contagia gli artisti che gli sono di fianco: A$AP Rocky, Pusha-T, Kid Kudi, Vic Mensa e Travi$ Scott mentre al centro del MSG vediamo tra i modelli Naomi Campbell, Ian Connor e Young Thug.

Tanti gli ospiti anche nel disco tra The Weeknd, Young Thug e TY Dolla $ign, fino ad arrivare alla traccia di chiusura “Wolves” con la partecipazione di Frank Ocean. Pazzesco.

The Life Of Pablo dura all’incirca 35 minuti e dopo averlo fatto ascoltare tutto, Kanye West manda ancora qualche altre traccia dal suo laptop, fa qualche discorso riguardo alla sua collezione e presenta il suo primo videogioco: Only One.

Il videogame sarà dedicato a sua madre, Donda West, venuta a mancare nel 2007 e la vedrà attraversare le porte del paradiso fino a rinconcigliarsi con Dio.

Il teaser del videogioco può essere considerato di dubbio gusto, così come anche la presenza delle Kardashian impellicciate come delle pappone o come il momento in cui hanno provato a fare sentire “Yamborghini High” da un telefono, ma di certo lo show di Kanye West, del suo The Life Of Pablo e della sua Yeezy Season 3 verrà ricordato a lungo.

About Koki

Amo l'hip hop, il vino rosso, disegnare chiese e vincere. Il mio vero nome è Jorge ma nessuno lo sa pronunciare.

Sparati anche questo!

sottosopra

Sottosopra Fest: il festival pugliese si presenta a Milano

Sottosopra Fest a Gallipoli sta tornando, e quest’estate si preannuncia essere uno dei festival hip …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>