shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

[Recensione] Gemitaiz – Nonostante Tutto: il miglior Gemitaiz di sempre

Nonostante Tutto CopertinaAutore: Gemitaiz
Titolo: Nonostante Tutto
Etichetta: Universal/Tanta Roba
Anno: 2016

Le premesse per questo album erano importanti: Gemitaiz da un lato era chiamato a confermarsi di fronte al nutrito seguito che finora lo ha seguito e supportato, dall’altro lato però ci si aspettava anche un disco più solido nei contenuti, viste le capacità dimostrate nel tempo dal rapper romano.
A volte certe aspettative possono essere influenzare negativamente la realizzazione di un album, ma altre volte certe aspettative possono anche essere un motivo di sprono per l’artista. Questo secondo caso è sicuramente il caso di Gemitaiz, che si presenta infatti all’appuntamento con il nuovo disco concentrato, affamato e motivato.

Lo stile del rapper romano è sempre il solito a livello di tematiche: ci sono i brani incentrati sul suo ego e la sua personalità (vedi ad esempio “Cambio le regole”); ci sono le derive nelle paranoie più pessimiste (vedi ad esempio “Niente per me”); non mancano neanche ampi riferimenti a droghe e alcool (come in “Bene”); e infine c’è pure qualche brano più intimo e malinconico (ad esempio “È inutile”). Anche il suono non si discosta molto da quanto finora Gemitaiz ci aveva abituati a sentire: strumentali molto attuali, infarcite di elettronica e di parti suonate, senza tanti campionamenti.

Eppure si ha la sensazione che ci sia qualcosa di diverso. Gemitaiz ha lavorato molto sulla coerenza del progetto, rendendolo omogeneo nelle sue diverse sfaccettature. A livello di rap il rapper romano sembra essere più ispirato e focalizzato, proponendo anche brani intimi e profondi come “Forte” o interessanti storytelling come “Nonostante tutto”.
Tuttavia sono i brani più personali che colpiscono per la loro semplice intensità emotiva, come ad esempio “Domani”, dagli echi quasi blues. Episodi in cui Gemitaiz sembra davvero mettersi a nudo, mostrandosi vulnerabile nei suoi pregi e difetti, instillando un forte senso di empatia in chi lo ascolta.

Molto interessanti sono poi le collaborazioni presenti nell’album, tutti momenti che Gemitaiz valorizza appieno per raccontare il ventaglio delle sue emozioni: con i Dopo D.O.D.; con Madman ripercorre la sua vena più pessimista e tormentata; con Fabri Fibra e Guè Pequeno delimita il territorio e sfida tutti gli haters che lo criticano o lo hanno criticato; ed infine con Emis Killa mette i puntini sulle “i”, sottolineando il percorso fatto per arrivare sino a qui, partendo davvero dal basso.

Nonostante Tutto è un’istantanea sincera e schietta, pregna di emozione e ostentazione, di Gemitaiz e della sua vita. Prendere o lasciare, non ci sono altre possibilità. Certo, il rapper romano non si spinge ad innovare il suo stile, fatto ormai di contenuti e di tecniche consolidate, ma mette a fuoco e concretizza quello che gli riesce meglio, in modo onesto e maturo. Quindi in sostanza non è cambiato lo stile né tanto meno la sua attitudine, ma è piuttosto cambiato il suo approccio.

Perciò Nonostante Tutto alla fine è la summa concreta del migliore Gemitaiz, quello ispirato che a tratti si era già intravisto nei vari volumi del Quello Che Vi Consiglio mixtape. Questo disco non può dunque che essere un nuovo punto di partenza da cui Gemitaiz, se sarà intelligente, partirà per sviluppare i suoi futuri progetti, magari innovando e sperimentando anche nuove direzioni tematiche, sonore o di attitudine.

About Francesco Zendri

Insaziabile di musica e cibo, vere e proprie ragioni di vita, amo scrivere e vado matto per la criminologia. Nel tempo libero curo le iniziative dell'Associazione Culturale Step by Step di Rovereto (Tn) per promuovere la cultura Hip Hop.

Sparati anche questo!

Colle der Fomento e DJ Craim (foto Daniele Peruzzi)

Colle Der Fomento, le date del documentario “X tutto questo tempo”

‘X tutto questo tempo’ è il titolo del documentario dedicato all’ultimo album dei Colle Der …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>