shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

“Big Baby D.R.A.M.”, il bellissimo album di un bambinone

big-baby-dramArtista:  D.R.A.M.
Titolo: Big Baby D.R.A.M.
Etichetta: W.A.V.E./Empire/Atlantic
Anno: 2016

Quello di cui vi parleremo oggi è un album gradevole, di un artista spensierato e anche un po’ bambinone. L’autore è Shelley Marshaun Massenburg-Smith, che sul palco si fa chiamare D.R.A.M. (acronimo di Does Real Ass Music, che tradotto significa “Fa davvero musica di merda”) e il titolo è Big Baby Dram.

Il nome fa pensare che si stia parlando di una persona infantile, ma la sua storia musicale è incominciata in età adulta inoltrata: Shelley è nato il 3 agosto 1988 in Germania, ma è cresciuto a Hampton (Virginia) una città abbastanza tranquilla, ma è solo nel marzo del 2015, a 26 anni, che riesce a pubblicare le prime fatiche musicali per la storica etichetta Atlantic records. D.R.A.M. ha all’attivo un EP (#1Epic) e un mixtape (Gahdamn!) e ha incominciato a farsi conoscere al grande pubblico con la sua hit “Cha Cha”. Proprio riguardo a “Cha Cha”, durante l’anno scorso, c’è stata una discussione tra D.R.A.M. e Drake, in cui si sosteneva che Drake avesse spudoratamente copiato le batterie di “Cha Cha” per ricavarci la fortunata “Hotline Bling”.

La vera fortuna però D.R.A.M. l’ha fatta con “Broccoli”, singolo uscito il 6 aprile in collaborazione col giovane Lil Yachty. La traccia è stata letteralmente consumata dalle radio americane, su Spotify si contano tutt’ora più di 181 milioni di riproduzioni. L’insieme di un contorno musicale spensierato, alla portata di tutti, e un approccio moderno hanno contribuito a fare questi grandi numeri. Il video è uscito il 22 di luglio e conta 78 milioni di visualizzazioni. Un fuoco di paglia? Ennesimo artista da una hit e via? Non esattamente..

Parliamo dell’album: Big Baby Dram è uscito il 21 ottobre 2016, e i singoli presentati, oltre al già citato “Broccoli”, sono stati “Cute” il 29 luglio e “Cash Machine” il 9 settembre. Per quanto riguarda le collaborazioni i nomi che compaiono oltre a Lil Yachty sono solo quelli di Young Thug e Erykah Badu, che sì, saranno anche pochi, ma sono nomi abbastanza influenti negli USA. L’elenco dei produttori è folto e importante: abbiamo Mike Dean e Charlie Heat, entrambi grandi collaboratori di Kanye West, Donnie Trumpet che ha prodotto delle tracce con Chance the Rapper, Ricky Reed che è il produttore di Jason Derulo, Jahfet Landis che è l’ex batterista dei DeathSet, e Cardo, ex-membro della Taylor Gang di Wiz Khalifa, per citare i più noti.

L’impronta che D.R.A.M. ha voluto dare all’album è felice e tranquilla, in controtendenza a un sacco di album del genere rap, soul o R’n’B che stanno uscendo ultimamente, che sono molto cupi e malinconici. In questo album D.R.A.M. parla di come ha raggiunto il successo, delle relazioni odierne con il genere femminile tramite la tecnologia e delle vibrazioni positive. Il suo è uno stile molto particolare: passa dal rap spavaldo, al cantautorato in stile D’Angelo. Non suona mai allo stesso modo, e anche la critica lo ha definito molto fresco, stravagante e divertente. Rolling Stone l’ha definito “il nuovo Biz Markie”.

In conclusione possiamo dire che Big Baby Dram, oltre ad essere il titolo dell’album, è il titolo che l’artista proveniente dalla Virginia dà a sé stesso. È un bambinone, con la voglia di divertirsi e far divertire gli altri. Tutti coloro che hanno collaborato con lui ne hanno sempre parlato bene: oltre ad essere uno dedito al lavoro in studio, è capace anche al di fuori di esso a trasmettere energia positiva. Non ci resta che prenderci ben con lui e come lui!

About Fabio Baratella

Proveniente dalla provincia di Milano, sono un fan di Mortal Kombat, di Frank Miller, degli Sport Motoristici e del Giappone.

Sparati anche questo!

Google doodle hip hop

Google festeggia i 44 anni dell’Hip Hop con un doodle fantastico

Google festeggia il 44esimo anniversario della nascita dell’Hip Hop, uno dei movimenti più influenti dei …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>