shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Non è un concerto rap o trap. E’ un live di Achille Lauro

Achille Lauro Live 1

“Non è un concerto rap”, è questa la frase che Achille Lauro ripete da un po’ di tempo ad ogni suo live come a voler far capire al pubblico la differenza tra quello che fa lui e ciò che propongono gli altri rapper. In effetti il live di Achille ai Magazzini Generali di Milano non è il classico show con il DJ che da dietro lancia un pezzo dopo l’altro mentre il rapper fa casino ma non è neanche quella roba pietosa dei concerti in semi playback (sì, lo sappiamo che lo fanno anche in America, fa schifo pure lì tranquilli).

Il concerto di Achille Lauro sembra a tratti più un rave con dentro un sacco di autotune, momenti intimi in cui si parla d’amore a luci soffuse alternati a deliri di persone sul palco, wall of death e momenti di pura musica elettronica. E’ un cocktail di droghe.

Achille Lauro live 2

L’artista romano si fa accompagnare da DJ Pitch8 e il produttore Boss Doms, vestiti come lui con una tuta di felpa personalizzata dalla designer Sogart. I due amici di Achille Lauro sono sulla sua stessa onda e come degli animali liberati dallo zoo, salgono in piedi sulla consolle, prendono il microfono e fanno il circo davanti al palco insieme a Lauro sulle note dell’album Ragazzi Madre. Boss Doms addirittura dopo “Wow” ha preso e si è tuffato tra la gente.

Quando arriva il momento di “Amico Del Quore”, sul palco sale il primo ospite, Simon P dei Quarto Blocco, che però non canta. Se la balla contento perchè a quanto pare le parole di quel pezzo sono ispirate, in maniera ironica proprio a lui: “sembra uscito da quel film di fantascienza, invece è uscito ieri”.

Il primo vero guest è Gemitaiz e quando arriva lui il posto esplode. Sono lontani i tempi in cui prima di una data si annunciava il listone degli ospiti (magari per raccattare qualche prevendita in più) e questo gioca a favore dell’effetto sorpresa quando on stage salgono appunto Gemitaiz per “Ulalala”, Fred De Palma per “Amore & Grammi” e Coez per “Ascensore Per L’inferno”, tutti pezzi di Ragazzi Madre.
Achille Lauro con Coez non poteva non fare anche la hit “Scelgo Le Stelle” e così tutto il pubblico milanese che ha fatto registrare il sold out ai Magazzini, canta con loro.

Achille Lauro 3

Dopo un’ora precisa, il concerto di Achille, in cui si è parlato di rapine, droghe, delinquenza e rivalsa, finisce con un pezzo romantico e noi torniamo a casa con la sensazione di essere stati ad un bel concerto sicuramente diverso dal resto.

Ultima curiosità: da segnalare l’assenza di genitori che aspettano i propri figli all’uscita. Questi “ragazzi madre” non sono minorenni.

Achille Lauro Live 4
Achille Lauro Live 5
achille lauro live 6

About Koki

Amo l'hip hop, il vino rosso, disegnare chiese e vincere. Il mio vero nome è Jorge ma nessuno lo sa pronunciare.

Sparati anche questo!

COPERTINA

DJ Khaled è fuori col nuovo album e ti regala un paio di sneaker

DJ, producer e genio dei social… un trendsetter a 360 gradi. Per far funzionare qualcosa …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>