shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Future – Future (Recensione)

future-new-album-us-tour-datesArtista:  Future
Titolo: Future
Etichetta: A1/ Freebandz/ Epic
Anno: 2017

Se dobbiamo fare il nome di uno dei più grandi influencer e trend-setter dell’hip hop americano in questo periodo non possiamo non fare il nome di Future. Super-produttivo e sempre efficace, i suoi numeri non sono mai da sottovalutare, e le sue barre vengono citate da rapper del calibro di A$AP Rocky e ScHoolboy Q, giusto per rendere l’idea. Future Hendrix è arrivato al quinto studio album della sua carriera e ha deciso di dare il suo nome a quest’album, quando solitamente questa operazione si fa con il primo lavoro ufficiale. Wilburn (questo il suo nome all’anagrafe) è una di quelle persone imprevedibili sotto ogni punto di vista: tanto per fare un esempio ha annunciato l’uscita di questo album il giorno di S.Valentino, con soli 3 giorni di preavviso dall’uscita, e i media americani sono letteralmente impazziti.

L’ultimo lavoro ufficiale di Future è “EVOL”, uscito un anno fa. Le differenze con l’album precedente in quanto a sonorità non sono molte, sembra quasi come se “Future” seguisse la linea dettata da “EVOL” anche se poi non è così: se in “EVOL” Future mostrava un minimo di riguardo per il gentil sesso, in questo ultimo suo lavoro non mostra pietà per nessuno. In particolar modo ai rapper che lo imitano (tipo Desiigner, m-mh…).

L’album è uscito il 17 febbraio 2017. L’unico singolo che è stato pubblicato prima dell’uscita è “Poppin Tags”, il 20 gennaio 2017. Il singolo è stato messo in onda nella puntata n.34 di OVO Sound Radio da DJ Esco (suo noto collaboratore del Mixtape “Project E.T. – Esco-Terrestrial”). Contiene 17 tracce e nessuna collaborazione, ma in compenso il team di produzione è semplicemente spaventoso: DJ Khaled, Southside, ben 5 membri della 808 Mafia, Dj Spinz, Metro Boomin e Zaytoven.

La struttura dell’album è ben definita: nella prima parte Future racconta di quello che ha ottenuto e che si sta godendo oggi (ad esempio in tracce come “Rent Money”, “Good Dope”, “Draco” o “POA”), mentre nella seconda parte racconta di tutto ciò che gli è capitato prima di ottenere il successo, sì insomma quando spacciava (ovvero in “Scrape”, “Might as Well”, “When I Was Broke” e “Feds Did A Sweep”). Come ben sapete le tematiche di Future non variano di molto: si va dal processo di produzione di eroina, cocaina e simili, a racconti di festini a base di donne.

“Future” non è di certo la ventata di novità che il rapper di Atlanta ha portato con “Pluto”, quando il flow che un sacco di rapper utilizzano oggi in tutto il mondo era ad uno stato quasi embrionale, ma quello che Future vuole dimostrare in questo album è che ora è arrivato a un punto tale da poter fare qualsiasi cosa. I numeri sono dalla sua parte, ha 6 singoli certificati oro dalla RIAA. Se si va in un club dove suonano Hip Hop raramente i DJ si fanno sfuggire una sua traccia. Future nelle sue canzoni ha sempre citato episodi del suo passato da pusher, ma in questo album è forse la prima volta che ne parla per davvero, per questo motivo l’album porta il suo nome (anche se non rinuncia alle hit da club a cui ci ha abituato). Future conosce perfettamente i gusti dei suoi ascoltatori, sa come ottenere la stima tra tanti suoi colleghi e riesce a cavalcare l’onda con i mezzi che ha a disposizione. Chissà che cosa ci riserverà in futuro.

About Fabio Baratella

Proveniente dalla provincia di Milano, sono un fan di Mortal Kombat, di Frank Miller, degli Sport Motoristici e del Giappone.

Sparati anche questo!

Stormzy

Gang Sings & Prayer di Stormzy non è il solito album Grime

Artista: Stormzy Titolo: Gang, Sings & Prayer Etichetta: #Merky Records Anno: 2017 Oggi vogliamo raccontarvi di un …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>