shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Chi diavolo è XXXTENTACION?

xxxtentacion

Sono settimane che non si parla di altro: XXXTENTACION (si pronuncia ics ics ics tentasiòn). Ma chi è? E soprattutto da dove è arrivato?

Il vero nome di XXXTENTACION è Jahseh Onfroy e viene dal sud della Florida, più precisamente da Pompano Beach come Kodak Black. Dovrebbe avere 19 anni e quella che vedete sopra per un po’ di tempo è stata una delle pochissime foto che si trovavano in giro di lui.

Sì, è una foto segnaletica.

XXXTENTACION è uno con cui non si scherza, è uscito di prigione da quasi una settimana (il 29 marzo) e ora dovrà farsi 6 anni di libertà vigilata. Il motivo? La sua ex ragazza lo ha accusato di averla pestata fino ad averle fratturato delle ossa del viso e averle fatto perdere la vista da un occhio. Mentre era incinta.

Naturalmente sia Jahseh che il suo team negano tutto e più volte hanno portato delle prove per dimostrarlo.

Prima di finire in carcere, XXXTENTACION faceva numeri molto alti su Soundcloud (parliamo di canzoni con decine di milioni di ascolti) e da qui arriva uno degli altri motivi per il quale è così conosciuto. Uno dei suoi pezzi più forti era “Look At Me” e mentre era dietro le sbarre un giorno Drake fece ascoltare in anteprima, durante il suo tour europeo, un brano che ha lo stesso identico flow.

Il pezzo è “KMT” ed è finito su More Life l’album la playlist di Drake uscita di recente. XXXTENTACION non l’ha presa bene per niente, visto che non è stato citato e ha interpretato questa mossa di Drizzy come un furto.


I pezzi si assomigliano così tanto che qualcuno ci ha fatto anche un mashup.

Jahseh nella prima intervista rilasciata, fatta appena uscito di galera, ha attaccato Drake chiamandolo “bitch”, offendendolo come uomo anche se artisticamente ha ammesso di stimarlo.

“Non è un uomo. E’ una p*ttana, quella è una mossa da p*ttana, soprattuto perché ero in carcere affrontando la vita. Se Drake fosse venuto alla mia udienza per la cauzione mi avrebbe svoltato la giornata.
Nonostante non lo rispetti come uomo, lo rispetto per la sua carriera. E’ il più grande di sempre.”

Questa mossa di Drake in realtà potrebbe aver aiutato la carriera di XXXTENTACION che dal nulla è arrivato alla posizione numero 42 della Billboard Hot 100 proprio con “Look At Me”, un traguardo inaspettato per uno che a 6 anni infilzava un uomo con un pezzo di vetro perché credeva che stesse minacciando la madre.

Già, questi 19 anni di XXXTENTACION non sono stati molto tranquilli, è stato espulso dalle medie per aver preso a calci in bocca un ragazzo che aveva preso in giro sua madre e fin da giovane è cresciuto tra rapine, furti a mano armata, possesso d’arma da fuoco, resistenza a pubblico ufficiale e possesso di ossicodone. Su YouTube si trovano anche alcuni video di lui che picchia duro altre persone per motivi non noti.

Siete avvisati, il video è molto violento.

Cresciuto con i miti di Tupac, dei Papa Roach e di Immortal Technique, XXXTENTACION ha già ricevuto i complimenti da alcuni esponenti importanti della scena rap statunitense (tipo A$AP Rocky e Metro Boomin) e al momento sta lavorando a due album, Bad Vibes e 17 oltre che ai mixtape I Need Jesus e Revenge.

Ora non vi resta che farvi un giro sul suo Soundcloud e finalmente potrete dire di conoscere questo giovane rapper pazzo di cui tutti stanno parlando.

P.S. Qui sotto trovate anche il remix di “All I Can Do Is Scream” realizzato dal producer italiano Lvnar.

About Koki

Amo l'hip hop, il vino rosso, disegnare chiese e vincere. Il mio vero nome è Jorge ma nessuno lo sa pronunciare.

Sparati anche questo!

Dani Faiv Machete

UFFICIALE: Dani Faiv entra in Machete. Fuori il primo singolo

(foto di Roberto Graziano Moro) La notizia era nell’aria da tempo e oggi arriva l’ufficialità: …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>