shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

8 rapper che hanno investito sulla marijuana

marijuana rapper

Da quando hanno legalizzato la marijuana in diverse parti d’America, i rapper hanno iniziato a vedere del sano business nella questione. Oltre a parlarne e fumarne liberamente, hanno creato dei veri e propri affari sulla pianta più amata del mondo e tutto ciò che ne riguarda.

Vi presentiamo gli otto artisti che hanno preso davvero a cuore la questione:

1. Rick Ross

Empire Papers è una  neo compagnia newyorkese  che fornisce cartine di lusso; la forma e la stampa risulta essere esattamente una banconota americana da 100 dollari. Si sa, Rozay e la bella vita vanno di pari passo, di conseguenza non ha perso occasione per sponsorizzare e finanziare il prodotto. La partnership è stata annunciata il 20 aprile, ovviamente.

Schermata 2017-05-22 alle 13.11.44

La curiosità di provare a fumarsi una banconota e sentirsi un po’ “MMG” è tanta, ma disegnare un centone su carta ha un costo:  quattro confezioni da 10 cartine l’una, costano in totale 35 $ (più o meno 30 €). Puoi trovarle qui: https://empirerolling.com/

2. Snoop Dogg

L’amore di Snoop Dogg per la kush è davvero inestimabile, ancora di più da quando l’hanno legalizzata, e sembrerebbe che Mr. Doggy Dogg abbia investito in diversi campi, in tutti sensi:

- MERRYJANE.com è una piattaforma che funge da “notiziario della cannabis”: il sito contiene notizie su tutto ciò che riguarda questo tipo di cultura, dai nuovi prodotti, battaglie in tribunale, agli eventi. Informarsi non fa mai male, e Snoop lo sa bene.

- Casa Verde Capital è una start-up in cui Snoop ha investito 25 milioni di dollari per far crescere le nuove e promettenti imprese nel settore della cannabis.

- MARY + JANE è stata una piccola serie comica di MTV, in puro stile Doggy Dogg: parla di due giovani imprenditrici di L.A. che vendono marijuana con servizio di delivery. Purtroppo, la serie è durata solo una stagione.

- Leafs by Snoop è stato considerato il primo brand mainstream di marijuana. Si tratta di una linea di più tipi di erba (chi non proverebbe la LEMON PIE?), indica e sativa, che non vengono vendute in bustine ma dentro scatolette con design minimal da 1 grammo. Uncle Snoop ha capito che, anche in questo campo, la bellezza e la presentazione del prodotto possono fare molto. Insomma, ha pensato proprio a tutto! Per chi volesse curiosare: leafsbysnoop.com

3. Wiz Khalifa

Il caro amico di Snoop, con cui ha condiviso un album che parla solo di marijuana e high school, ha deciso invece di creare la Khalifa Kush, i cui effetti sono molto simili alla OG Kush. Wiz ne è così fiero che ha fatto anche una canzone sulla sua “KK”.

Il rapper spesso mette video della sua piantagione ed ha voluto accontentare i suoi fan creando addirittura un’app disponibile su dispositivi Apple e Android chiamata “Wiz Khalifa’s Weed Farm”, dove insegna a piantare e coltivare l’erba più pregiata che ci sia.

4. B-Real

Il suo nome è “Dr. Greenthumb’s Em-Dog by B-Real”, ed è più semplicemente conosciuta come l’erba di B-Real dei Cypress Hill. Il rapper dopo aver fatto storia nella musica, batte i record arrivando terzo classificato nella categoria “Best Cannabis Flower” alla High Times Cannabis Cup 2015, famoso festival annuale che premia le migliori varietà al mondo di derivati della cannabis.

Acquistare i semi femminilizzati di questo tipo di erba in Italia non è impossibile, ed è legale da qui.

5. Method Man & Redman

I due “sballati al college” hanno trasformato il loro amore per l’erba in qualcosa di utile per chi fa uso d’erba farmaceutica in America: BlazeNow, un’applicazione mobile che funge da localizzatore GPS in America, la quale collega consumatori e ambulatori, trova negozi, vape shops e servizi di consegna nelle vicinanze.

6. The Game

Sono in realtà molti i rapper che hanno voluto investire sulla produzione della cannabis, ma The Game ha voluto fare qualcosa in più: si chiamano G Sticks e sono semplicemente dei purini (sì, già rollati) giganti da un grammo contenenti 7 diversi tipi d’erba, tutto ornato da un estratto di olio di cannabis. Go hard or go home.

7. Sfera Ebbasta

Uno dei rapper italiani a vendere semi femminilizzati di OG Kush è lui, Sfera Ebbasta. La sua ganja si chiama BHMOG, che è un mix tra il nome del suo brand e gruppo BHMG e il tipo d’erba “OG“, tra l’altro uno dei più famosi al mondo. I semi di Sfera si possono acquistare in Italia, Spagna e Olanda sia nei grow shop italiani, che online: https://www.microgenetica.com/prodotto/bhmog/

8. Inoki

Lo storico rapper bolognese Inoki ha recentemente annunciato che il rap non sarà più il suo mestiere principale: infatti si è appena trasferito in Spagna dove è diventato socio di un social club, cioè un’associazione no-profit che coltiva legalmente una quantità limitata di Cannabis per soddisfare esclusivamente il proprio consumo personale tra soci.

About Arielle Moukala

Avevo 2 opzioni: rappare o raccontare del rap. Sono molto loquace, quindi ho scelto la seconda. Viaggiare è la mia religione.

Sparati anche questo!

Fabri Fibra Stavo Pensando A Te

Guarda “Stavo Pensando A Te”, il nuovo video di Fabri Fibra

Fuori ora il nuovo video di Fabri Fibra, “Stavo Pensando A Te”, estratto dal suo …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>