shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

“12″ di A$AP Twelvyy è il miglior disco che non hai ancora ascoltato

ASAP TWELVYY 12

Molti di voi conoscono la A$AP Mob, movimento che aggrega artisti provenienti dalla città di New York fondato dal compianto Yams. L’artista di cui vi parleremo oggi molto probabilmente non gode della stessa fama di A$AP Rocky o A$AP Ferg, ma non ha nulla da invidiare a loro in quanto a tecnica e flow. Stiamo parlando di A$AP Twelvyy, classe ’89, nativo del Bronx, che il 4 agosto scorso è uscito con il suo primo album: 12.

Il suo vero nome è Jamel Phillips, ed è nato il 30 maggio del 1989 all’ospedale di Harlem. Il suo stage name prende ispirazione dall’area code di Harlem dove è nato, che è 212. Ha eliminato il primo “2” perché: “A$AP 212 non suonava bene, meglio A$AP Twelvyy, che piace alle ragazze”. Phillips ha conosciuto Yams nel 2006 per le strade del Bronx, e grazie a lui conoscerà 2 anni dopo, in una festa in casa, anche A$AP Rocky. La prima comparsa musicale di Twelyy risale al 2011 in “Trilla”, traccia contenuta nel mixtape “Live.Love.A$AP” di A$AP Rocky. Dopo di che incomincia con i suoi primi pezzi ufficiali: “A$AP Bullshit”, “12 Unleashed” e “Our World (Ft A$AP Nast)”. Nel 2012 compare nel mixtape della A$AP Mob “Lords Never Worry” e nel 2014 oltre al suo singolo “Xscape”, fa la sua comparsa in una strofa di “Hella Hoes”, sempre della A$AP Mob. I 2 pezzi pubblicati nel 2014 avrebbero dovuto far parte di “L.O.R.D.” primo album ufficiale della A$AP Mob, ma Yams verso la fine dell’anno annunciò che quel progetto era andato a monte.

Nel 2015 muore A$AP Yams e Twelvyy pubblica “Glock Rivers”, “LORD” e “Heaven Can Wait”, singoli che non sono contenuti in nessuna raccolta. Nel 2016 Twelvyy fa da supporto al tour americano dei Flatbush Zombies, per poi pubblicare finalmente il primo singolo che verrà poi contenuto nel suo primo studio album: “L.Y.B.B. (Resolution)”. La traccia, prodotta da A$AP P on the Boards, è uscita il 10 febbraio 2016. Nel video (uscito nello stesso giorno)  ci sono molti riferimenti alla città, come la zona di Morningside Park e la metro che porta a Manhattan, ma soprattutto, nella parte conclusiva del video, si vede il tributo che viene fatto ad A$AP Yams: nelle banconote che vengono lanciate dalla Mob è ritratto il volto di Yamborghini, come se lui stesso ringraziasse il defunto amico per il fatto di averlo aiutato a non essere più povero.

L’album “12” è uscito il 4 agosto 2017, ed è un ottimo mix tra uno stile east cost old school e un suono moderno e fresco. Tra le comparse troviamo A$AP Rocky, A$AP Ferg, A$AP Ant, MDS, A$AP Nast, Fredro Starr, Smooky Margielaa, i Flatbush Zombies, Joey Bada$$ e Telana. I nomi che troviamo tra i producer sono: Harry Fraud, A$AP P on the Boards, Jim Jonsin, Ricci Rivera e Erick Arc Elliott dei Flatbush Zombies. Sia i featuring che le produzioni, tutt’altro che di basso livello, sono strettamente NY insomma.

Per dare una descrizione ad un album incredibilmente valido possiamo descriverlo con un aggettivo: Newyorkese. In tutto e per tutto. Twelvyy racconta di una giungla in cui è difficile sopravvivere se non si trovano le motivazioni e i compagni giusti, indipendentemente dalla zona di New York in cui ti trovi. Giungla è anche il soprannome che viene dato da molti rapper della Grande Mela per indicare quanto è ostica e ostile è questa città. Dopo aver passato tanto tempo tra le strade di NY, l’obbiettivo di Twelvyy è quello di vivere la città al meglio ora che lui e il resto della banda stanno finalmente realizzando ciò che si erano prefissati di fare già ai tempi in cui Yams aveva fondato la A$AP Mob. Forse tra i membri del collettivo di New York non gode della stessa pubblicità di Rocky, Ferg o Carti, ma vi assicuriamo che lui è uno degli elementi della Mob da tenere di più sott’occhio, con il suo flow e il suo stile non è secondo a nessuno.

About Fabio Baratella

Proveniente dalla provincia di Milano, sono un fan di Mortal Kombat, di Frank Miller, degli Sport Motoristici e del Giappone.

Sparati anche questo!

Fabri Fibra Stavo Pensando A Te

Guarda “Stavo Pensando A Te”, il nuovo video di Fabri Fibra

Fuori ora il nuovo video di Fabri Fibra, “Stavo Pensando A Te”, estratto dal suo …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>