shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Capo Plaza: 20 e lode.

capo

Il nuovo album di Capo Plaza si intitola 20, come gli anni del rapper di Salerno che domani pubblicherà il suo primo progetto ufficiale per Sto e Warner.

Abbiamo ascoltato il disco in anteprima, smaniosi di vederlo di fronte ad un importante banco di prova, dopo una serie di fortunati singoli; vedi i vari Allenamento e i primi due estratti, Giovane Fuoriclasse e Non Cambierò Mai.

Plaza è il rapper più giovane tra quelli che, oltre ad essersi messi in luce nell’ultimo anno, hanno ricevuto maggior attenzione da parte del pubblico. Testimone in primis Spotify, piattaforma dove ha raccolto oltre cinquanta milioni di streaming con soli cinque singoli.

È bastato un solo intero ascolto per capire che 20 sarà uno dei dischi di rottura di questo 2018, uno di quelli che, piacciano o meno, finiranno per dividere il pubblico in maniera netta.

Nessuno, forse perché parliamo del suo primo album, si aspetterà di vederlo replicare i risultati mostruosi (in termini di streaming e vendite) raggiunti da Sfera con Rockstar ma la sensazione (positiva) che si ha è che possa in qualche modo avvicinarsi a quelle vette.

Dicevamo, il disco dividerà eccome il pubblico, sia per quelle (note) tematiche spalmate su buona parte del disco, sia perché per comprendere il concept dietro un artista come Capo Plaza bisogna aver chiaro il filone in cui questa musica va a collocarsi.

Ci colpisce subito l’apertura imponente con la title-track 20, prodotta da AVA (così come l’intera tracklist), che richiama un po’ quel tono pomposo di Visiera a Becco proprio di Sfera e Charlie Charles.

Ecco, se proprio è necessario fare un paragone con l’opera ultima di Sfera, tra l’altro presente nella martellante e potenziale hit Tesla (assieme a Drefgold), 20 di Capo Plaza è un album dai toni meno colorati e più cupi, o perlomeno questo si percepisce fino alla traccia Interlude.

Interlude è un in qualche modo lo spartiacque, il brano che apre un nuovo ciclo dell’album, con atmosfere più da club (Uno Squillo o Ne è Valsa la Pena firmata assieme al suo mentore Ghali) o anche più conscious come Forte e Chiaro.

Se a qualcuno capiterà di storcere il naso davanti ai vari ya, cliché come collane e joint pieni, riferimenti al blocco, serpi a sonagli e Tony e Sosa, qualcun altro rimarrà sorpreso dalla compattezza dell’album di debutto di un giovane rapper.

D’altronde non è un caso che Plaza, da domani ventenne (già, è anche il suo compleanno), indossi le note Nike di Ritorno al Futuro nella copertina dell’album firmata Corrado Grilli.

Prima ero un bambino, ora ne ho 20. Tocca stare svegli e sempre attenti. Io come finisce già lo so”. Se lo dice lui, forse potremmo anche credergli stavolta.

Artista: Capo Plaza
Titolo: 20
Etichetta: Sto Records / Warner
Anno: 2018

About Giorgio Quadrani

Inseguito dal diritto di giorno, rincorro il rap di notte. Amo ascoltare gente che blatera al ritmo di una base musicale, indagare su tutto ciò di inutile intorno a me e fare discorsi col senno di poi.

Sparati anche questo!

SPOTIFY SICK LUKE

Una playlist con le migliori produzioni di Sick Luke

Il Sottosopra Fest è la rassegna live più importante per quanto riguarda la trap e …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>