shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Sxrrxwland: non siamo nè trap nè indie

Sxrrxwland

Nella scena rap l’etichetta Asian Fake è una delle realtà più interessanti; a loro sono legati artisti come Coma Cose, Ketama e Frenetik, insomma musica originale e di qualità.

La settimana scorsa dalla label che ha base a Milano è arrivato l’EP di un nuovo gruppo molto particolare e difficile da inquadrare ma che ci ha parecchio incuriositi: i Sxrrxwland.

Il gruppo composto da Vipra, Tremila e Osore ha pubblicato l’EP Buone Maniere per Giovani Predatori, e ha risposto ad alcune nostre domande in occasione dell’uscita del video “Facebook” e dell’evento Asian Rave di oggi a Milano.

RapBurger) Qual è il percorso che vi ha portato a dar vita a questo progetto legato, nonostante i suoni elettronici, al rap?

Sxrrxwland) Il rap è la musica da cui è partito Vipra, ma si tratta di una forma che per noi aveva troppi limiti presa da sola. Abbiamo lavorato per creare un suono che avesse quella forma metrica aggiungendoci atmosfere che nel rap non si erano mai sentite prima. La forza maggiore di quello che facciamo è la sua personalità.

Sxrrxwland non è un gruppo, non è una “gang” ma è un luogo, fa strano infatti sentir parlare di un progetto musicale e uno dei componenti è un creative director. Come lavorate alle vostre cose? Immagino non a compartimenti stagni.

Tremila) Abbiamo un workflow estremamente dinamico e sì, come immagini, ogni parte del lavoro è contaminata da elementi provenienti da ognuno di noi. Il modo in cui questa cosa avviene è concettualmente abbastanza semplice: ogni progetto di Sorrowland parte dalla definizione di un concept semplice e solido, che solitamente viene proposto da uno di noi e poi “raffinato” grazie all’apporto degli altri due. Il concept di partenza può essere di varia natura: una frase, un giro di accordi, un’immagine, un’opera. A partire dall’input iniziale (che deve essere un’idea emotivamente condivisa da tutti), questo concept viene declinato in varie forme espressive, vari linguaggi, che spaziano tra le più disparate forme. Credo che questo tipo di processo sia fondamentale se si vuole cercare di comunicare utilizzando più mezzi espressivi mantenendo una coerenza capace di tenere tutto insieme. L’estetica di Sorrowland è l’unione di tutti questi aspetti; per comprendere realmente il progetto bisogna esplorarli tutti.

In Eli Lilly cantate: “questi trentenni di merda non la capiscono la mia merda”. Da chi pensate sia apprezzata la vostra musica? Io ho trentanni ma la vostra roba mi sembra molto interessante e molto poco teen.

Vipra) In realtà i trentenni di merda questa merda la capiscono come chi di anni ne ha venti o meno. La mia era solo una provocazione nei confronti di quel pubblico che non si interessa nei confronti di niente fuori dalla sua zona di comfort e magari si sente pure al passo col mondo. In realtà dovrebbero entrare nella zona di discomfort, la nostra.

La vostra estetica, come si vede dalla copertina dell’album e dalle immagini del video “Facebook”, è molto distante dai canoni rap, trap e in generale urban. A cosa siete ispirati?

Tremila) Credo che l’estetica di cui parli sia adatta a chi effettivamente fa quel genere. Anche se veniamo accostati spesso alla musica trap e indie, non credo che potremmo identificarci musicalmente in nessuno di questi due generi. A livello di immagine, invece il discorso è semplice perché Sxrrxwland trae ispirazione da se stessa. Sono i contenuti e le idee su cui strutturiamo il nostro lavoro a definire la nostra estetica: dopo aver attentamente ideato un concept, si crea un linguaggio visuale capace di comunicarlo ed arricchirlo. Lavoro con i mezzi più disparati: fotografia, foto-manipolazione, illustrazione digitale, fashion design e altri. Ad essere sincero, posso indicare artisti e brand che mi hanno ispirato ma probabilmente non trovereste, a livello visivo, molti collegamenti con la mia produzione. Parker S. Jackson, Cave Canems, Sally Bourke, Jesse Kanda, Miro Sukovic, Balenciaga, Sensen Lii, Thom Browne e altri.

Cosa succederà il 26 ottobre (oggi) all’Asian Rave?

Suoneremo degli estratti dal disco, e Osore farà uscire i mostri dall’impianto prima e dopo il live. Finito di suonare rimarremo per chiacchierare con chiunque volesse avere conferma che dal vivo siamo esattamente i disadattati che sembriamo quando ci ascolti.

Tra le vostre varie esibizioni dal vivo avete anche aperto il live di Gazzelle, che rapporto avete con il movimento indie?

Non abbiamo tanto rapporti con una singola scena quanto con gli artisti che stimiamo. Poi “indie” ultimamente per molti vuol dire “qualsiasi cosa non trap con tizio triste perché la ragazza l’ha lasciato”, quindi orientarsi per genere diventa inutile e ha più senso farlo in base al singolo progetto. Con Gazzelle eravamo amici già da prima che il progetto prendesse forma, spesso gli facevamo ascoltare i provini o le bozze e impazziva ogni volta.

About Koki

Amo l'hip hop, il vino rosso, disegnare chiese e vincere. Il mio vero nome è Jorge ma nessuno lo sa pronunciare.

Sparati anche questo!

Ernia Simba

Guarda “Simba”, il nuovo video di Ernia

Nuovo video per Ernia. Il rapper milanese è uscito infatti con il video di Simba, …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>