shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Intervista doppia: Agallah e CRZ, da Brooklyn a Milano

AGALLAH CRZ

Negli ultimi anni si sono registrate nella scena rap tantissime collaborazioni con gli Stati Uniti, specie per i prodotti usciti dalle major. Qualcosa però si è mosso nelle ultime settimane anche nel panorama underground con la pubblicazione del singolo “Big Deals”, brano prodotto da Garelli con al microfono CRZ, MLNV e un veterano del rap americano: Agallah.
Per l’occasione abbiamo fatto alcune domande a due protagonisti del brano che unisce Milano a Brooklyn e CRZ con Agallah ci hanno risposto così:

RapBurger) Sei un veterano, e i valori di un tempo nel rap game sembrano non essere più quelli di oggi. Perché secondo te?

Agallah) Rendere omaggio è una cosa che facevamo in passato. Ora puoi fare una canzone, girare un video e metterlo su YouTube e costruire un seguito. La tecnologia ha reso la musica ciò che è ora. La musica è sempre in evoluzione e come vedi oggi è piena di frequenze basse in particolare l’808 utilizzato in maniera differente dai vecchi tempi ma ti ricorda di un po di vibes di quegli anni. Oggi è più swag e bere il lean. Si sente molto l’influenza della droga per i tempi in cui siamo e da come rispondono i giovani.

Perché il rap è così legato al luogo degli artisti?

Agallah) Gli artisti si definiscono dai loro background e i loro quartieri influiscono la loro vita sociale. L’arte imita la vita e la vita imita l’arte. Ciò che dai all’universo è ciò che ti torna, le parole sono un grande strumento perciò non puoi predicare bene e razzolare male devi vivere ciò di cui parli. Il rap è uno sport di sangue e competizione per alcuni e io sono un musicista perciò mi considero di più di un qualunque emcee, deejay o producer. Non puoi dimenticarti da dove vieni, resta vero in ciò che sei.

CRZ) Secondo me il rap è legato ai luoghi degli artisti perché i luoghi influenzano le persone. Il luogo fa la tua storia, dove vivi forgia le esperienze che fanno la tua storia. Come dice MLNV nel ritornello “lo sai chi siamo, Calabria in Italia”.

La musica è evoluzione. Come si comporta un veterano di fronte alle novità dei sound?

Agallah) Conosco l’hip hop, non lascerò che un computer mi dica cosa c’è di figo o no. Ci ho fatto l’orecchio. So quando sento qualcosa di speciale, perciò non lo forzo, lo lascio marinare.

CRZ) Senza pregiudizi e con entusiasmo, sono pro innovazione sensata. Qualsiasi musica fatta bene.

4) Qual è il valore aggiunto di fare un pezzo che unisce due paesi diversi?

Agallah) Si porta la musica alle parti del mondo che vogliono questa musica e alle persone che vogliono ascoltare un artista che non hanno mai sentito.

CRZ) Semplicemente tenere il mio standard alto. Come dico nel pezzo non mi accontento per le briciole, call for big deals.

5) Che punti di incontro pensi ci siano tra New York e Milano?

CRZ) Sono entrambe due città multiculturali e ti faccio vedere un punto di vista a cui magari non hai pensato. Penso che noi calabresi rispecchiamo la cultura italiana che si immaginano i rappers americani. E’ stato un onore essere su una traccia con Agallah e Malanova (MLNV) e spero di poter lavorare presto con altri artisti stranieri.

About RapBurger

www.rapburger.com è il magazine dove potrai saziare la tua fame di rap.

Sparati anche questo!

Per tutto questo tempo colle del fomento

Guarda il documentario dei Colle Der Fomento sulla realizzazione di “Adversus”

Ad un anno esatto dalla pubblicazione del loro atteso disco Adversus, i Colle der Fomento …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>