shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

Lil Debbie, l’italo-americana di Albany

Autore: Eli Watson Licenza: Creative Commons Attribuzione 2.0 Generico

Autore: Eli Watson Licenza: Creative Commons Attribuzione 2.0 Generico

Il nome di Lil Debbie potrebbe non essere conosciuto ai più, ma la rapper italo-italiana è riuscita a ricavarsi il suo spazio negli ultimi anni. È bionda e minuta, truccatissima, vanta una carriera da modella e da stilista, ma è decisamente lontana da ogni stereotipo di donna che possa lasciarsi intimidire.

È nata ad Albany, nel sud della California, il 2 febbraio 1990 con il nome di Jordan Capozzi. Ha origini italiane, tanto da avere la doppia cittadinanza americana e italiana. Suo padre era un musicista, mentre sua madre lavorava nel mondo della moda. Due grandi passioni che le sono state trasmesse sin da subito: oltre ad essersi da sempre interessata alla musica, ha studiato anche design della moda presso la FIDM.

Si è avvicinata all’hip-hop grazie al fidanzato della sua sorella maggiore, un fan sfegatato di Mac Dre. Ha stretto poi amicizia con Natassia Zolot e Vanessa Reece. Le tre, diventate inseparabili, decidono di fondare un progetto musicale tutto loro. Jordan sceglie lo pseudonimo Lil Debbie e le due amiche prendono rispettivamente il nome di Kreayshawn e V-Nasty. Nasce così il progetto The White Girl Mob, che vede le tre arrivare al successo nel 2011 con il singolo Gucci Gucci. Una serie di divergenze personali ha portato Lil Debbie a lasciare il gruppo nel 2012.

Lil Debbie continua decide quindi di prendere la sua strada, inizia a muoversi sui suoi passi, definendo il suo stile e intrecciando nuove collaborazioni. Si mette subito al lavoro con Riff Raff, al secolo Horst Christian Simco. Il rapper texano ha lavorato con leialla realizzazione di tracce come “Squirt”, “2 Cups” e “Gotta Ball”. Nel 2012 è uscito il mixtape “KeepItLit” e nell’ottobre 2013 l’EP “Queen D”. Il 2014 è stato l’anno del successo di “California Sweetheart”, di collaborazioni con Dizzy Wright, Sasha Go Hard, Trinidad James, Demrick, e non solo.

California, sole, glam, cash, ambizione e azzardo. I riferimenti di Debbie sono quelli americani, ma si sentono anche le radici italiani. Gli Stati Uniti sono la patria delle grandi sale da gioco di Las Vegas, ma il “Bel Paese” non è da meno in quanto a passione in materia di gioco, basta guardare i dati sulla diffusione delle slot machine a Roma per capire quanto il gioco piaccia anche agli italiani. Il rapper italo-americano ha il gioco nel sangue, ovviamente. Esce il singolo “$lot Machine” e il video su YouTube raggiunge milioni di visite in pochissimo tempo.Nello stesso periodo è infiammata la polemica con Miley Cyrus, accusata da Lil Debbie di aver ripreso indebitamente molte delle sue scelte stilistiche. Nel 2015 ha pubblicato l’EP “Home Grown”, tra i nomi che figurano Wiz Khalifa e Paul Wall. A luglio del 2016 è stato pubblicato il suo primo album completo, “Debbie”. Nel 2017 è uscito il suo quarto EP, intitolato “XXIII”. Negli ultimi anni si è dedicata a diversi progetti in diversi ambiti, ma si vocifera di un suo ritorno. Attendiamo.

About RapBurger

www.rapburger.com è il magazine dove potrai saziare la tua fame di rap.

Sparati anche questo!

LowLow

Ascolta “Dogma 93″, il nuovo disco di Lowlow

“Dogma 93″, pubblicato da Sony Music, è il nuovo album di Lowlow, disponibile da ieri, …

Lascia un commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>