shopclues offers today 2017

amazon coupons code india

clear trip coupon code promo

flipkart coupon code

globalnin.com

RECENSIONI USA

The Roots – Undun

The_Roots_Undun

  [the_meta] Benvenuti al cospetto della miglior band degli ultimi anni, veri e propri stakanovisti della musica… No, non stiamo parlando della E Street Band, degli Heartbreakers, neanche degli Arcade Fire, neanche degli Interpol. Stiamo parlando dei Roots. Perché se volete sentire il miglior combo di musicisti – quelli più imprevedibili, più versatili – dovete sentire ?uestlove e soci. Non sono …

Leggi »

Black Milk & Danny Brown – Black & Brown

Black&Brown

  [the_meta] Per quanto possano essere riusciti, questi EP sono come delle sveltine…  più o meno  piacevoli ma fare all’amore (anche con la musica) é, e resterà sempre, un’altra cosa. Black & Brown é composto di dieci tracce delle quali una é l’intro e due sono skit. Ora, capite che se trovo tre pezzi di questo tipo in un disco …

Leggi »

Jim Jones – Vampire Life: We Own The Night

Jim_jones

  [the_meta] La moda vampirica contagia anche l’hip hop infettando il DipSet Capo. Vampire Life, We Own The Night è il titolo dell’ultimo mixtape ufficiale di Jim Jones, che crea così un parallelo non troppo originale tra i non morti e la vita da nottambuli. Ma al di là del titolo, è proprio il tape tutto a non essere troppo …

Leggi »

Phonte – Charity Starts At Home

Phonte

  [the_meta] Phonte è uno di quegli mc’s di cui non ero esattamente un conoscitore. Per  motivi stupidi non mi ero mai avvicinato più di tanto ai Little Brother, pur riconoscendo l’indiscutibile valore di 9th Wonder, produttore il cui stile frammentato e leggermente asimmetrico ha già fatto scuola in giro per il modo. Non è che avessi un qualche preconcetto …

Leggi »

Statik Selektah – Population Control

Statik_Selektah_Population_Control

  [the_meta] Statik Selektah non è un veterano ma nemmeno un novellino, è uno di quei dj/producers della nuova scuola new yorkese con una a affezione particolare ai suoni della black music e al rap Golden Age. Pur non essendo il tipo di beatmaker che si distingue per originalità, sia tecnica che di ricerca, riesce sempre a stendere il tappeto …

Leggi »

Styles P – Master Of Ceremonies

StyleP

  [the_meta] Di sicuro non un classico dell’hip hop, ma un disco di hip hop classico. E questo probabilmente basterà a fare felici i molti nostalgici del rap newyorchese anni ’90. A quattro anni di distanza dal non molto riuscito Super Gangster (Extraordinary Gentleman), e dopo essere stato rilanciato dalla partecipazione alla monster hit B.M.F. di Rick Ross, The Ghost …

Leggi »

Theophilus London – Timez Are Weird These Days

Theophilus_London

  [the_meta] Premetto che essendo io un fanatico di Marvin Gaye, non può che avere la mia simpatia un tizio che nel 2010 fa uscire un mixtape che si intitola I Want You e che contiene la cover dell’omonimo capolavoro di Marvin del 1976. Per di più questo Timez Are Weird These Days ha un’altra grande citazione: la copertina-cover di …

Leggi »